Coccole d’Autunno #1

Sono convinta che ogni stagione porti con sé un’infinita bellezza per cui essere felici. Così non divento triste se l’estate sta finendo, perché subito l’Autunno mi regala i colori intensi delle foglie secche, il profumo dell’uva e delle melecotogne, il tepore dei primi freddi da affrontare con un cardigan o uno scialle nuovo.

E poi c’è il rito del thè. Sapori e fragranze capaci di risollevare lo spirito anche nelle giornate più dure.

foto 02

Warm Tea fa parte dei tutorial autunnali preparati per Pianetadonna, ma, per i consueti misteri dei web magazine, non lo troverete online.

Occorrente:

  • poche gugliate di lana nei colori glicine, blu e viola
  • ferri dritti da mm 3
  • due bottoni
  • ago e filo

Abbreviazioni e punti usati:

m = maglia

maglia rasata diritta = tutti i ferri dispari a diritto; tutti i ferri pari a rovescio

maglia a legaccio = tutti i ferri a diritto

foto 01

Procedimento:

Lo scaldatazza è realizzato a maglia rasata diritta.

Avviate 40 m con la lana glicine e lavorate fino ad ottenere la lunghezza necessaria ad avvolgere la tazza.

Per la chiusura a legaccio: chiudete 4 m, 2 dir, realizzate l'asola facendo una maglia gettata e chiudendo le due successive a dir, lav a dir fino alle ultime 8 m, realizzate l'altra asola chiudendo due maglie a dir e facendo una maglia gettata, 6 dir; voltate il lavoro e chiudete 4 m. Continuate a lavorare a legaccio per altri 4 ferri. Chiudete le maglie, tagliate e fissate il filo.

01

Poiché la fascia potrebbe tendere ad avvolgersi lungo i bordi, vi consiglio di bloccarla con degli spilli su un asciugamano dopo averla immersa in un po' di ammorbidente.

02

Cucite i bottoni. Realizzate dei fiorellini blu da fissare sulla fascia con il filato viola, partendo dal centro verso i petali. Usate l'ago per portare sul rovescio della fascia anche le codine di lavorazione dei fiorellini.

 

03 04
05 06

Lo scaldatazza viene chiuso con i bottoni all'interno del manico.

foto 04

Un sereno weekend a tutti, ci rileggiamo – spero – lunedì!

Commenti

  1. Bello, delizioso il tuo scaldatazza ma ora...aspetto un buon tè!
    Un abbraccio Susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari poterlo bere insieme quel thé Susanna cara!

      Elimina
  2. Mmmm....potrei farne una versione mini per i bicchierini del thè...Che ne pensi?
    PS: mi sono messa a "studiare" per il top down raglan ;)
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me sarebbero molto carini, magari ciascuno col suo colore :)
      Hai preso come riferimento per il topdown raglan un modello particolare? Sono curiosa :))))

      Elimina
  3. ....piccole cose che fanno la differenza, personalizzano......e si fanno notare. Ciao e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Franca, hai sintetizzato perfettamente lo spirito dei miei tutorial :))))

      Elimina

Posta un commento