In attesa

Il mondo potrà anche non esser perfetto, eppure la perfezione esiste, e si presenta sotto forme semplici, per nulla appariscenti.

dal libro "Il coperchio del mare" di Banana Yoshimoto

 

PicMonkey Collage

Settimana strana, sembra quasi di essere piombati in pieno autunno. Piove, il vento è freddo e costante, ho già dimenticato la piacevole sensazione del primo bagno in piscina.

In attesa che le stagioni riprendano il loro corso noi siamo qui, ad osservare la buffa gatta Gigì, a leggere il mio vecchio libro di Richard Scarry e disegnare pompieri.

Riuscendo raramente a prendere i ferri fra le dita.

Ma va bene così.

Buon martedì!

Commenti

  1. Anche i miei figli avevano i libri di Scarry…quanti ricordi!! Un abbraccio!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi sono arrivati altri due libri che avevo ordinato, uno sui treni e l'altro sui pompieri, sempre illustratti da Scarry. Simone è al settimo cielo!

      Elimina
  2. ...è un periodo così. Un abbraccio. Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. E io lo coltivo leggendo, mannaggia a me!

      Elimina
  3. Mi piace, questo collage di foto e ben rappresentano le parole del libro di B.Yoshimoto "la perfezione nelle forme semplici, per nulla appariscenti", un dolce oziare in attesa della calda estate. Anche mio figlio nel lontano 1977 sfogliava e imparava le parole con un bellissimo libro di R.Scharry. Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo a Carmen, giorni fa ho voluto provare il servizio di Amazon ordinando due libri illustrati da Scarry, perchè qui nel mio paese trovarli sarebbe impensabile. Stamattina sono arrivati prestissimo e li abbiamo potuti finalmente sfogliare insieme...quanto ricordi anche per me :)

      Elimina
  4. Anche qui il tempo è bizzarro, oggi sembra una vera giornata di luglio, e io, dovendomi riposare per forza, sto finalmente portando a termine il Vitamin D, poi riprenderò le coperte per i pargoli…quanto mi mancherà sferruzzare questo inverno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari te lo permetteranno, chi lo sa :) Simone dormiva tranquillamente ed avevo imparato a cullarlo col piede mentre sferruzzavo calzine di lana per lui ;)

      Elimina

Posta un commento