la “malinchitudine”

Un'amica è in grado di capire tutto: la profondità fino a cui riuscivo a calarmi, la portata della mia solitudine, quello che cercavo di realizzare da sola...

da "Il coperchio del mare" di Banana Yoshimoto.

01

Le amiche, quelle vere, sono sparse un po’ ovunque nella penisola e nel resto del mondo e riescono a strapparmi un sorriso mandandomi degli ambasciatori lanosi, come il filato azzurro di Tiziana from Trieste – già in parte trasformato in maglioncino per Simone – o il brillante luontopolku di Katya from San Pietroburgo o ancora i marcapunti feltrosi di Elisabetta from Milano.

Questa settimana è dedicata a loro e al calore che sanno trasmettermi…così vicine, così lontane.

Commenti

  1. Un proverbio sempre dice " chi trova un amico trova un tesoro" -----e non sbaglia!!!!
    Un caro saluto-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. Le amiche sono rare così come lo sono i tesori, quelli preziosi delle fiabe o dei racconti di pirati :)

      Elimina
  2. Meravigliosi i regali delle tue amiche, come il loro affetto, ma anche il tuo runner non scherza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che quel runner in realtà era una tenda? Per altro il modello originale era a sfondo natalizio, io come al solito me ne sono fregata del cotone bianco e l'ho realizzata con tutti gli avanzi colorati che riuscivo a trovare :)

      Elimina
  3. Una tenda? Che bella…ma non l'appendi?
    Sono una curiosona!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho fatte talmente tante che a volte qualcuna la trasformo in runner :)

      Elimina
  4. Così vicine e così lontane :) meno male che la tecnologia ci fa sentire vicine vicine :-*

    RispondiElimina

Posta un commento