I’m a travelling woman

Mai nomignolo fu più appropriato di questo. Da quando mi sono trasferita per lavoro qui a Trieste ormai macino chilometri di asfalto e rotaie fra il Friuli e la Puglia ed ormai il viaggio per le prossime vacanze natalizie è imminente.
Liz Abinate è una knitting-designer che amo molto, fin dai tempi del Saroyan. Sarà per i suoi modelli semplici ma particolarmente femminili, sarà perché in comune abbiamo la passione per il telefilm Bones…insomma, mi ero ripromessa che prima o poi avrei avuto anch’io il mio Travelling.
PC130231
L’occasione si è creata quando l’amica Gis ha voluto farmi dono di una splendida matassa della Araucania, un filato in lana con colori naturali alquanto belli. Lo scialle non è particolarmente difficile e si presta a qualsiasi tipo di esigenza: se avete abbondante metraggio potete scegliere di farvene uno più grande decidendo se ampliare la parte in maglia rasata o quella in lace, il pattern vi fornirà in entrambi i casi qualsiasi tipo di informazione.
PC130232
Unica operazione cui prestare un po’ di attenzione è il bloccaggio, con particolare riguardo alle punte. Io purtroppo ho dovuto arrangiarmi con gli spazi angusti della mia casa ed ho optato per un temporaneo profilo dritto, ma al prossimo lavaggio – possibilmente in Puglia – mi riservo di trattarlo come si deve!
PC130233
Persa ormai nel vortice degli scialli – grazie anche a questo magnifico libretto – ho cominciato a far la corte ad Alessia, la splendida creatrice di bijoux e knitter a sua volta: le ho lanciato alcuni input affinché creasse  col suo gusto e la sua raffinatezza degli shawlpins, strumento indispensabile per sfoggiare con stile le nostre creazioni…ed eccola qui la mia spilla Emma, chiamata così in onore di colei che maggiormente ha contribuito a farci amare questo accessorio spesso bisfrattato e considerato come roba da nonne.
PC130234
E siccome mi piace cimentarmi in nuove sfide, eccomi alle prese con la Colchinaceae…ma di questo, magari, parleremo la prossima volta!

Commenti

  1. Bei lavori! Io mi ingarbuglierei tutta!

    RispondiElimina
  2. Questo filato è davvero meraviglioso... e grazie per aver dato l'input per la spilla, la ammiravo giusto stamattina! Adesso però mi devo fare anche io uno scialle di quelli seri, per poterci mettere uno spillone sempre di quelli seri. :-)

    RispondiElimina
  3. Bello...il filato è uno spettacolo!! Mi piace tanto il colore naturale e le sfumature che ha!!
    Poi non parliamo del tuo lavoro.. sublime!!!
    ma come fai???
    Mà.. stò qui che guardo le maglie dei miei guantini, le frecce, i trafori.. sembra intracciato da un elfo!!
    Che bello voglio imparare anche io!!!

    RispondiElimina
  4. Che bello! Mi piace moltissimo il modello (è da tempo nella lista dei lavori da fare...) e il colore. La spilla di Alessia completa e dà il giusto tocco di classe.
    Complimenti a tutte e due. E buon viaggio...
    Elena

    RispondiElimina
  5. il filato è fantastico e anche il modellino e degno di nota! e quella bella spilla poi, fortunata ad averla!^_^
    un abbraccio.
    barbara

    RispondiElimina
  6. Haaargh... mi hai fatto venire voglia di fare uno scialle, ma devo aspettare ancora un po'. Il tuo è bellissimo!

    RispondiElimina
  7. @Anna: ma no, perchè? Tu sei così brava...vogliamo parlare del tuo entrelac???

    @Lisa: l'input è stato davvero esiguo, ha fatto tutto Alessia con la sua bravura nell'interpretare e realizzare forme assolutamente perfette :)

    @CriCri: oh che bello essere paragonata agli elfi...mi sento quasi circondata da un'aura magica :) PS: sono contenta per i guantini!!!

    @elena: grazie, la spilla mi invoglia a fare tanti scialli (e magari ad avere anche altre spille!)

    @Barbara: fra me e la spilla è stato amore a prima vista, eravamo destinate l'una per l'altra ;)

    @knittingbear: beh in effetti anch'io ci ho messo un bel po' prima di scendere in campo!

    RispondiElimina
  8. Eccola liiiiiiì.... sta proprio bene sul tuo bellissimo Traveling!! anche a me piaceva tantissimo questo scialle, mi piace molto la perfezione con cui Liz scrive i suoi modelli!! sei trppo brava e ancora grazie per avermi dato la giusta spinta...
    un abbraccio!!
    alessia

    RispondiElimina
  9. noooo, non ci posso credere!ti dico questo e presto capirai il perché!

    adesso veniamo al dunque...come al solito perfezione nell'esecuzione e..che ti vedo?la spilla della mia conterranea alessia?e come la porterai tu sulla scialle nessuna,non me ne vogliate ma sono tremendamente di parte!!!

    RispondiElimina
  10. ciao ma ce bei lavori!!!!!ho giusto una matassa da iniziare... mi sa che mi hai contagiata e ci farò uno scialle!!! bellissima la spilla! un abbraccio stefi
    http://stefi85.myblog.it

    RispondiElimina
  11. sei instancabile e crei piccolo tesori preziosi...capisco ogni giorno di più questa passione...la voglia di portarsela dietro...quando incontro qualcuno che lavora a maglia sul treno..ne rimango incantata...l'altro giorno ero al mio corso di maglia e dopo aver lavorato, parlato, riso...guardando il pezzo del gilet con il collo a v...quasi perfetto...ho pensato...vorrei farlo sempre! un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Ho sempre detto che prima o poi mi sarei cimentata anch'io in questo capolavoro. Io tuo é semplicemente delizioso. I colori e quel tocco in più dato dalla spilla completa il tutto con gran classe!
    Brava!
    Vale

    RispondiElimina
  13. Evviva, che bello il Traveling... la prossima volta lo devi sfoggiare... con la spilla mi raccomando!!!

    RispondiElimina
  14. @Alessia: vero? sembrano fatte l'una per l'altra :) Grazie a te per essere così unica :)))

    @Lilly: ...mi hai incuriosita...che stai combinando???

    @stefi: acc...la scialle mania dilaga e impera ovunque! Si si, fai uno scialle!!!

    @Lo: è perchè la maglia mi rilassa, mi calma, mi fa sentire in pace con il mondo intero...una delle poche cose che posso controllare e fare veramente mia :)

    @Valentina: si, in effetti il Travelling è un MUST che ogni brava knitter dovrebbe avere :)

    @Tibisay: va bene, anche se rispetto a questo freddo è uno scialle piuttosto primaverile :|

    RispondiElimina
  15. Bellissimo, stupendo Travelling e incredibili foto :):):) Sei bravissima:):):) Anch'io voglio farlo un giorno, anch'io adoro Bones...:):) E che invidia per la spilla:):):) Ho scritto ad Alessia per ordinarne una, non posso vivere senza:):):) Super abbraccio
    Emma

    RispondiElimina
  16. Bellssimo anche questo Travelling..la lavorazione, le sfumature, la spilla Emma...insomma mi piace tutto!!E anche il colore del tuo nuovo lavoro..eh ma tu sei troppo brava!!
    Grazie da parte di Minou che si sta riprendendo bene..buon pomeriggio!
    carmen

    RispondiElimina
  17. accipicchia, a tu sei una "busy woman" dire!!
    Quanti bei lavori... i colori del travelling sono fantastici....
    E poi cosa vedo? anche la spilla??
    Grande grande grande

    baciotti eli

    RispondiElimina
  18. eheheheh...non te lo dico ancora!

    RispondiElimina
  19. hai fatto delle foto eccezionali! Complimenti! Sai che non ho mai usato i ferri circolari? vorrei provare per farmi uno scaldacollo ... vedremo cosa riuscirò a combinare!
    A presto
    Manu

    RispondiElimina
  20. AUGURIIIIIIIIIII
    buone feste e tanti auguri!!!

    bacioni eli

    RispondiElimina
  21. Ciao! ogni volta che curioso nel tuo blog mi verrebbe voglia di iniziare un nuovo lavoro! peccato che lo studio non mi lasci molto tempo al momento :(

    RispondiElimina
  22. Complimenti per il travelling. La spilla è eccezionale e appena realizzaerò uno scialle degno di lei l'acquisterò.
    Vorrei accingermi a fare il travelling. Che mi dici è troppo difficile per una semiprincipiante??
    Grazie mille

    Roberta

    RispondiElimina
  23. Non so cosa consigliarti Roberta, il Travelling è semplice ma richiede una certa dimestichezza, magari dovresti farmi vedere qualche tuo lavoro così da farmi un'idea migliore :)

    RispondiElimina

Posta un commento