Un regalo utile

Uno dei momenti più gratificanti nella mia giornata da knitter é quello di sferruzzare per una persona cara, sapendo che ciò che sto realizzando sarà apprezzato e soprattutto utile.
Messi da parte alcuni progetti che avevo iniziato per me, in questi giorni sono tornata a produrre calze da regalare alla mia mamma. Non sto lavorando alcun filato particolare, ho deciso piuttosto di sfruttare come meglio posso tutti quei piccoli avanzi che sono indegnamente parcheggiati da tempo nel mio cestino da lavoro. E non seguo neanche un pattern specifico, improvviso al momento cercando di distribuire come meglio posso i vari gomitoli leggermente differenti per peso o gradazione di colore.
Il risultato sono questi calzini bianchi, con le trecce che, oltre ad essere decorative , riescono a far aderire meglio la calza sul piede.
Buon weekend!






posted from Bloggeroid

Commenti

  1. Sei bravissima, somo deliziose queste calze. Un abbraccio. Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, con le trecce non si sbaglia mai!

      Elimina
  2. Riesci a improvvisare così? Niente male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono dotata di un forte spirito di adattamento :-D

      Elimina
  3. Semplicemente perfette, non si può aggiungere altro!!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. ....sono corsa a vedere ....sono bellissime !!! ma .....le calze non le so proprio fare !!! Complimenti!!! Quando mia nonna voleva insegnarmi a lavorare con i quattro ferri l'avessi imparato!!!! Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia nonna mi aveva insegnato a farle in piano con i due ferri e a cucirle. Poi ho totalmente dimenticato quel procedimento e molti anni dopo ho imparato a farle col gioco di ferri prima e con i circolari poi. Ieri ho cominciato ad insegnarle anche a mia madre :)

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie Elena, adesso metto su un altro paio :-D

      Elimina
  6. Calze da favola, cara architetto!
    Un abbraccio e bacetto a Simo, sempre più ometto ormai.
    Buona domenica
    Susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Susanna cara, é sempre bello ritrovarti! Simone cresce cresce cresce!!!
      Un bacione da parte nostra :-)

      Elimina
  7. Dovrei prendere esempio da te ed iniziare a smaltire un po' (un po'????) di gomitoli solitari... ma punterei su cose moooolto più semplici delle calze! Tu sei troppo pro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto mi é avanzato il gomitolino per la faccina incipriata della kokeshi ;) fuss ca fuss a vota bbon!

      Elimina
  8. Condivido il pensiero di knitting bear:"Riesci ad improvvisare così? Niente male." Complimenti davvero, le trecce sulle calze non le ho mai provate, son proprio belle ed eleganti, danno quel tocco in più ;)

    RispondiElimina

Posta un commento