Cuori e gomitoli

Non ero molto sicura circa gli effetti che il mio precedente post avrebbe avuto. Magari ad alcune sarò sembrata eccessiva e antipatica, magari altre si saranno sentite piccate e in quanto tali dileguate velocemente, ma di certo tantissime ragazze hanno condiviso il mio pensiero, scrivendomi commenti o messaggi privati tutti egualmente belli.

Perché alla fine non ci accomuna solo la passione per la maglia, per l’uncinetto o per il cucito in generale. Chi ama la manualità ha in genere stili di vita e valori molto simili, rispettando l’autenticità e la genuinità in primo luogo.

E non è quindi inusuale stringere amicizie vere oltre l’apparenza dello schermo. Come ad esempio quella con Lilly, partita un po’ in sordina nel periodo in cui lei era ancora in Inghilterra e io affrontavo le paturnie del mio ennesimo trasferimento, e poi consolidatasi nell’evento storico della riunione delle quattro terribili pesti.

Ora, non è il caso di tessere le lodi di questa ragazza, non ne ha bisogno, ma mi piace solo sottolineare che ha un cuore immensamente grande, capace di fare e dire cose che a volte spiazzano il mio, un po’ indurito a dir la verità.

P1250244

Quindi non mi stupisce affatto di aver trovato al mio rientro a Trieste questa bellissima matassa di Araucania, dalle bellissime sfumature che vanno dall’arancio al viola. Non ho ancora ben deciso quale sarà il progetto prescelto – forse l’Herbivore di Steven West – ma di sicuro sceglierò un pattern importante, perché Lilly lo è.

Nel frattempo mi dedico ad oscure manovre, cucio, scucio, disfo, provo, mi aggiro con fare inquietante fra modelli di cardigan, fra trecce  e grana di riso, in attesa di trovare voglia e tempo per bloccare la mia Colchinaceae.

Poi scosto le tende, accendo le luci, osservo imbronciata e scuoto la testa, perché vorrei documentare tutto questo tormento ma l’esigente fotografa che c’è in me non è mai soddisfatta del risultato.

P1250249

In attesa di tempi – e di luci – migliori, vi consiglio caldamente di leggere questo articolo. A me è piaciuto moltissimo.

Commenti

  1. urca che colori meravigliosi in quella matassa....
    Ciao

    Ros

    RispondiElimina
  2. acc... non avevo letto il post precedente... cmq non posso che darti pienamente ragione, purtroppo succede spesso :( ma come diceva Virgilio "non ti curar di loro", pensa alle meravigliose amicizie che si riesce a fare anche via web, ad esempio questa di cui parli!!!
    la matassa è stupenda... ti invidio un pò! U_U eheheh a presto! stefi ^^

    RispondiElimina
  3. che bella cosa che dici!
    bella la matassa!
    :)

    RispondiElimina
  4. *_* Non trovo le parole più adeguate per esprimere la gioia e l'emozione che questo tuo post mi ha dato...ho il groppone in gola, davvero.. Sei una persona speciale, ti avrei spedito una pecora se avessi potuto..! Grazie per essermi vicina sempre, come solo una vera amica sa fare :)

    RispondiElimina
  5. sono corsa già a leggere il tuo post e ho capito....mi spiace ...perchè io passo da te e mi sento bene, mi paice leggere le tue parole, ammirare con occhi sgranati le tue opere e non posso davvero dimenticare chi mi ha aiutato a fare il mio cuoricino di lana....per cui sai che faccio...in attesa di luci migliori (tra parentesi ho scoperto che è più facile fotografare una pagnotta che un golfino)io ti ridico ...ma che bello che ci sei! :) un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ogni tuo post mi svela qualcosa di te.. e ogni volta che parli mi piace sentire quella tua saggezza nelle parole che usi e nei sentimenti che riesci a descrivere.
    Io non ti ho mai incontrata ma forse dalla descrizione che ti sei fatta qualche post indietro sei per me piena di mistero e brava.. brava nel lavorare, nello scrivere, sicuramente nel disegnare.
    Mi piace perchè non sei mai avventata, le tue parole son sempre pesate ed i complimenti quando li fai lo sò che sono sinceri.
    Perciò questa bella White Snow che è Lilly ci credo che stà lì a piangere!
    Ogni tua parola è vera e lo si sente!

    Voglio vedre che ci fai con la matassa!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Mi sei sempre piaciuta, sin da subito e ogni giorno di più confermi!
    Valentina

    RispondiElimina
  8. che belli i colori caldi della SICILIA!Evviva gli AragonesI.Ciao fanciulle,siete per noi mamme,un meraviglioso dono del CIELO.

    RispondiElimina
  9. Ragazze, il merito della scelta di quei meravigliosi colori è tutto di Lilly che ormai conosce perfettamente i miei gusti ;)

    @Lo: ma avremo un po' di affinità elettiva io e te? Giusto un po' :)

    @CriCri: in effetti è difficile che io mi spertichi in lodi, motivo per cui generalmente sono sempre molto misurata in quel che dico. In passato mi è capitato di conoscere gente che mi "amava" follemente e che poi mi ha ignorata tranquillamente perchè evidentemente non scuscitavo più grande interesse....motivo per cui non credo nelle amicizie frettolose e nei colpi di fulmine...

    @Anonima:....cuore di mamma :)*

    RispondiElimina
  10. Wow... ma quella matassa è da mangiare con gli occhi!! che meraviglia!!
    mi sembra già di sentire dolci fragranze di fragola, arancio e ciliegia... aiuto, sto delirando!!!
    L'Herbivore è un bel progetto, sai che ancora non mi sono cimentata con gli scialli???

    Aspettiamo "luci" migliori cos' possiamo sbirciare tra i tuoi progetti creativi!!

    baciotti eli

    RispondiElimina
  11. La matassa è strepitosa, con dei colori davvero stupendi, è vero che a volte si trovano anche persone speciali, è difficile, ma capita fortunatamente.
    Ti ringrazio per la proposta d'aiuto per il top down.....mi atterrisce un poco la cosa, ma se dovessi decidermi ad abbandonare ferri dritti e cuciture sicuramente approfitterò del tuo aiuto.Io lo scialle lo bloccherei...è fantastico.Ho "rovistato" il tuo blog in lungo ed in largo,ho trovato bellissime cose.Brava.Silvia

    RispondiElimina
  12. Ho letto l'altro post e mi sono fatta l'esame di coscienza . . . ti ho ringraziato sempre mi pare, ma non ricordo se ti ho fatto vedere l'ultimo scaldacollo che ho fatto con il modello che mi hai mandato . . . questo fine settimana avevo ospite la FigliaPiccola e, dovendo uscire col freddo che faceva si è accorta di non avere la gola ben protetta, le ho passato lo "scadacollo con la goccia" come l'ha chiamato lei e non me lo voleva più ridare . . . appena ci riesco faccio una foto e te le faccio vedere! ;-)
    Io di amicizie, ne ho poche nel (cosidetto) mondo reale, e vado con i piedi di piombo in questo virtuale, ma . . . fin ora mi è andata bene, ho trovato gente simpatica! Come te! :-)
    Ciao, R

    PS. Come direbbe un mio amico-blogger, forse avrei dovuto scrivere all'inizio: ATTENZIONE commento uggiolante! ;-)

    RispondiElimina
  13. La matassa io l'ho vista dal vivo e, in effetti, è molto meglio di quanto appare qua(scusa Tzu!). Ho visto dal vivo anche Lilly e anche lei appare meglio di quanto appare qua (di nuovo scusa Tzu!!!).
    Ragazze lo sapete che vi adoro, non vedo l'ora di vedere il risultato finale dell'ultima foto!!!

    RispondiElimina
  14. @AbcHobby: Devi assolutamente cimentarti con uno scialle...vedrai che non riuscirai più a smettere :)

    @fiordicactus: Ros...da quanto tempo ci conosciamo noi due? Tu non sei affatto una perfetta sconosciuta e se magari qualche volta ti dimentichi di farmi vedere qualcosa sei più che giustificata con i tuoi nipoti :)

    @Tibisay: in effetti anche tu sei molto meglio dal vivo ;)

    RispondiElimina
  15. confermo: tzu e tb6, dal vivo siete super! e anch'io volere vedere ultima foto *_*

    RispondiElimina
  16. ...quando si dice la verità, si rimane sempre antipatici. Ma che ci vogliamo fare...pazienza. E della Lilly che dire...ragazza dolce e davvero speciale.
    Un bacione.

    RispondiElimina
  17. Bella la matassa, fa venire voglia di prendere immediatamente i ferri in mano.

    Concordo pienamente con te per quanto riguarda il post predecente, molto spesso le persone non ricambiano la nostra stessa solerzia e cortesia, l'educazione e la gentilezza sono un "di più" in questo mondo.

    Bello l'articolo che hai consigliato, internet serve anche ad acculturarsi, ad ampliare i propri orizzonti, mi piace quando è così :)

    RispondiElimina
  18. è sempre bello leggere di amicizie che nascono anche a distanza e anche qui sul blog!^_^
    le matasse multicolor mi piacciono sempre!!!
    ciao:)

    RispondiElimina
  19. Ciao, mi piace il tuo blog e quello che scrivi, ed al contrario di quanto dici (cuore un po' indurito) credo che tu sia invece una ragazza molto dolce e sensibile, spero di conoscerti/vi dal vivo domenica! :)

    RispondiElimina
  20. Bello e confortante questo post: è la quiete dopo la "tempesta", ovvero la conferma che qualcosa di buono, in questo vasto mondo virtuale che in un modo o nell'altro ci accomuna, di tanto in tanto pure si trova!

    E di buono c'è anche che finalmente sono riuscita a farmi riconoscere da blogger che finalmente mi ha permessa di comparire nella lista dei follower!
    Era ora: da giorni ci stavo a provà! ^^

    RispondiElimina
  21. @Tuzgumi: no, un altro tunnel no! anche il tunnel degli scialli no ^_^
    sono già cascata nel tunnel degli scaldamani e scaldacolli e ora sono alle prese con il topdown (che da assuefazione)!

    buona domenica
    eli

    RispondiElimina

Posta un commento