Io sono la classica donna che ama le borse grandi (alla Mary Poppins per intenderci!) per poter avere a disposizione il necessario per ogni evenienza. Quando ho acquistato questo piccolo Ipod non esistevano ancora quelle bellissime custodie in gomma colorata che ho poi visto nei negozi specializzati. E siccome detesto che gli oggetti vaghinon senza meta nella mia borsa, col rischio di graffiarsi, mi sono armata di uncinetto e piccola zip per confezionare questa custodia sia per l'Ipod sia per gli auricolari. Basta del cotone non troppo spesso di un bel colore vivace e lavorando a maglia bassa per ottenere una certa consistenza si può facilmente confezionare una pochette come questa.








Con questo post inauguro ufficialmente il nuovo spazio dedicato ad alcune delle mie attività preferite. Più che un blog vero e proprio si tratta di una sorta di agenda personale, in cui trascrivere tutto ciò che all'occorrenza può tornare utile...e se volete sbiriciare, prendere appunti o cimentarvi nell'handmade qui siete le benvenute.

Allora, cominciamo con l'unico copricapo che riesco a sopportare nelle fredde giornate invernali. Io detesto i cappelli, mi stanno malissimo, ma non posso farne a meno, pena l'emicrania perenne.

Questo basco l'ho praticamente riprodotto in serie, in varianti di colore che si adattassero alle sciarpe o alle giacche da indossare, e non è particolarmente difficile.

I ferri da usare sono il numero 6 e per la mia testa ho avviato 70 maglie. Si lavorano almeno quattro ferri a maglia tubolare, poi si procede a maglia rasata avendo cura di suddividere i seguenti aumenti :

- una maglia ogni 10 maglie (ferro da lavorare a maglia diritta);

- lavorare le maglie così come si presentano (maglia rovescia);

- una maglia ogni 11...12...13...14...15, sempre con lo stesso criterio.

Otteniamo così un ferro con 112 maglie. Si prosegue il lavoro a maglia rasata fino ad un altezza di circa cm. 9.

A questo punto dobbiamo cominciare a stringere il basco diminuendone le maglie. Per cui, adottando il procedimento inverso, chiuderemo una maglia ogni 15...14...13...12...11 e 10 maglie, sempre ogni due ferri, ottenendo quindi 65 maglie.

Continuiamo a diminuire, stavolta chiudendo però le maglie ogni ferro, suddividendo la chiusura ogni 9...8...7...6...5 e 4 maglie, per un totale di 21 maglie rimanenti.

Abbiamo praticamente finito. Non ci resta che chiudere le maglie e cucire il basco con un ago dalla punta arrotondata.