Febbraio, settimana #1


Volevo innanzitutto ringraziare tutti quelli che, sia nei commenti al post precedente che su Instagram, hanno voluto contribuire con la loro opinione al quesito che avevo posto. Sono soprattutto contenta che nessuno abbia letto in chiave polemica le mie parole, credo sia importante comprendere invece tutti insieme quale direzione la maglia stia effettivamente prendendo e fare le opportune valutazioni.

Questo per me è un periodo "a-social", sicuramente ve ne sarete accorti un po' tutti. Non è successo nulla di particolare, o meglio, quel che è successo in precedenza mi è servito a capire cosa voglio fare davvero e soprattutto come. Sto lavorando moltissimo a maglia concentrandomi su piccoli accessori utili, senza l'assillo di doverne condividere necessariamente le immagini su Instagram, lo stesso dicasi per il podcast...al momento non sento alcun trasporto verso il mio canale.

Sostanzialmente ho deposto lo smartphone e fatto questo mi sono accorta di aver guadagnato tantissimo tempo per dedicarmi a cose più utili ed anche futili.

Mi sono anche detta che probabilmente è colpa del tempo, delle giornate uggiose che influiscono sul mio scarso entusiasmo e che magari in primavera mi tornerà la passione per i video e le belle fotografie. Nel frattempo coltivo la mia pigrizia e continuo il letargo invernale.


Commenti

  1. Cara Giusy a volte un po' di letargo fa solo tanto bene, per ritrovare l'entusiasmo perduto! E poi l'importante è sferruzzare se in qualche modo ti fa bene❤️!Un abbraccio forte dalla Matassa Pazza ☺️

    RispondiElimina
  2. Io spero tornerai presto a fare video, ancora meglio se scuola di maglia, perché sei bravissima! Capisco però che portino via tantissimo tempo ed energia... Grazie per quelli che hai fatto finora, che per me sono preziosissimi.

    RispondiElimina
  3. "Probabilmente è colpa del tempo"... "Magari in primavera mi tornerà la passione"... Ma anche no! Cos'è, ti senti in colpa per aver abbandonato i tuoi follower? Capisco che ti dispiaccia per loro, ma se hai fatto una scelta che ti fa stare meglio va bene così, e finché non ti sentirai struggere di nostalgia (se mai dovesse accadere) non tornerai indietro. Fai quello che ti senti di fare e quando ti senti di farlo. Se chi ti segue ti vuole bene non avrà grossi problemi ad adattarsi... Se invece è pretenzioso può anche andare a farsi friggere! Sarò individualista, ma stiamo parlando di hobbies e tempo libero, puoi impiegarlo come ti pare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona la frittura 😋 ti dirò, quando guardo alcuni podcast un po' mi torna la nostalgia del mio...ma non in maniera così forte da farmi prendere la videocamera e girare 😅 per altro oggi è stata una mattinata meravigliosa, caldo e sole, e ho trascorso tutto il mio tempo all'aria aperta....e no, la passione non è tornata!

      Elimina
  4. Beh, io te lo dico sempre che lavorare al chiuso della propria "cameretta", senza l'assillo della condivisione pubblica a tutti i costi, porta un aumento della produzione maglieristica ( e non) e di idee.
    Però, un video non sarebbe male!
    Aspettiamo la primavera e con essa nuovi risvegli.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso sempre mandarti un video messaggio a mezzo whatsapp...che ne pensi??? 🤭

      Elimina
  5. Giusy a me mancano i tuoi video però ti capisco anch'io non farei altro che lavorare a uncinetto e nient'altro. Ogni tanto mi crogiolo in un sogno/desiderio 1 mese tutto per me un Intero mese solo io l'uncinetto e i filati senza orari per cucinare senza pulizie senza lavoro figli marito.......chissà forse un giorno...

    RispondiElimina
  6. Cara Tzu, sapessi quanto sono asocial io, nell'ultimo anno! Ma è un piacere leggerti.
    Ti saluto con affetto Susanna

    RispondiElimina

Posta un commento