Spring is in the air

 

DSCN5935

E’ il ciclo degli eventi, così come quello delle stagioni.

A periodi di sconforto, in cui tutto sembra insormontabile ed inesorabile, si susseguono giornate in cui la Primavera ti abbraccia col tepore del suo sole e ti accieca con la bellezza dei suoi colori.

Lasciarsi trasportare da tutto questo sta a noi e a nessun altro.

E’ dall’inizio della settimana che passeggio per il prato giocando con Simone e cogliendo fiori. Ieri sera, quando l’ultima maglia della punta è stata chiusa, ho pensato che una foto dei miei Zora avrei proprio voluto scattarla così.

Commenti

  1. Che belli, allegri, freschi!

    Buona Primavera a voi :-*

    RispondiElimina
  2. Che belli, si può ben dire che hai la Primavera ai tuoi piedi!!|

    RispondiElimina
  3. bellissimi!
    anche qui è primavera,e certi giorni sento proprio la mancanza di un giardino!

    RispondiElimina
  4. Beh....anche per me sarebbe stato il posto e il modo più giusto per fotografare le tue bellissime calze....intonate anche nel colore ..In questi giorni non mi stancherei mai di ammirare prati ed alberi fioriti ed anche io ho fatto foto di lavori su rami e prati fioriti

    RispondiElimina
  5. In tinta col prato, troppo primaverili!

    RispondiElimina
  6. Belli......un prato verde ai piedi, in ogni senso♥. Sono belli davvero , e la foto rende la gioia della primavera. Un saluto ed un bacino a Simone

    RispondiElimina
  7. W i prati, w la Primavera e w i calzini :)

    RispondiElimina
  8. E i fiorellini sono ancora uiui?! :D

    Bisogna impegnarsi per lasciarsi trasportare. Però, che belle sensazioni...

    RispondiElimina

Posta un commento