Rose d’inverno

Una mamma non dovrebbe mai ammalarsi, ma ovviamente lo fa, eccome. Oltre allo stato di malessere generale, è difficile spiegare ad un bimbo che non lo baci non perché non gli vuoi bene ma, al contrario, proprio perché gliene vuoi tanto da cercare di evitare ogni possibile contagio.

Ad ogni modo, pur con naso chiuso e sordità relativa, resisto stoicamente.

Pensando alla bellissima rosa che mio marito mi ha regalato come augurio di pronta guarigione ecco un tutorial facile facile.

foto 03

Occorrente:

50 gr di cotone perlè egiziano n. 8

uncinetto da 1,50 mm

ago e filo dello stesso colore del cotone

Abbreviazioni e punti usati:

cat = catenella

mbss= maglia bassissima

ma = maglia alta

m alts = maglia altissima

succ = successivo

01

Procedimento:

Avviare 50 cat e, puntando l'uncinetto nella 4a cat lavorate due ma nelle succ due cat, lav 2 cat, 1 mbss nella cat di base succ.

02

Petali 2 e 3: *3 cat, 2 ma nelle succ due cat, 2 cat, 1 mbss nella cat di base succ*, rip da * a * ancora una volta.

03

Petali 4 e 5: *4 cat, 4 m alts nelle succ 4 cat, 3 cat, 1 mbss nella cat di base succ*, rip da * a * ancora una volta.

04

Petali 6 e 7: *4 cat, 6 m alts nelle succ 4 cat, 3 cat, 1 mbss nella cat di base succ*, rip da * a * ancora una volta.

05

Petalo 8: 4 cat, 8 m alts nelle succ 4 cat, 3 cat, 1 mbss nella cat di base succ; tagliare il filo.

Prendete l'ago ed il filo dello stesso colore del cotone utilizzato e avvolgete delicatamente su se stessa la rosellina fissando man mano i petali con dei piccoli punti. Con questo procedimento potete realizzare rose di varie dimensioni, aumentando le catenelle di base ed il numero di petali.

foto 04

Questo tutorial fa parte della raccolta realizzata per Pianetadonna e lo trovate pubblicato anche qui.

Commenti

  1. Ciao Giusi, che carine…e poi si possono utilizzare in tanti modi, anche come bijoux!
    Un abbraccio e..niente bacini a Simone ma mi raccomando...guarisci presto!!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, e poi sono un'ottima base per realizzarne di più grandi. Insomma, al solito c'è l'imbarazzo della scelta :) Un abbraccio a te!

      Elimina
  2. .....mentre ti leggevo ne ho fatta una rossa ....ne farò di tutti i colori ....già da ieri....che faccio fiori ....servono ad una catechista della mia parrocchia ....non so per che cosa.....Grazie e un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta se in qualche modo il mio tutorial è stato utile, come dicevo a Carmen queste roselline hanno un sacco di impieghi e sicuramente la catechista ne avrà fatto buon uso :)

      Elimina
  3. Due parole veloci veloci: guarisci presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora col naso chiuso ma finalmente in piedi.
      Grazie Elena!!!!

      Elimina
  4. Noi siamo fortunati... di solito è proprio Pietro l'Untore qui.... quindi via libera alle Coccole e oihnoi spesso malaticci quasi in contemporanea... situazione che direi che va avanti da metà dicembre.... non ce la possiamo fare..... Di rose a noi ce ne serve un mazzo :( ih ih ih ... molto belle le tue roselline.... sono incuriosita dal dolcetto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per la precisione.... dal secondo dolcetto....

      Elimina
    2. Eheheheheh, si tratta di un canestrino alla granella di nocciole con crema al caffè e candito :)

      Elimina
  5. Che carine, per decorare, per aggiungere un tocco romantico. Peccato che con l'uncinetto sono più cane che orso, ma ci sto provando... prima o poi ce la farò! Spero che il peggio sia passato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Testarda come sei ce la farai sicuramente...e sarai più brava anche di me :)

      Elimina
  6. noooo guarisci in fretta e grazie per questo piccolo dono...intanto tanti baci volanti al tuo piccolo

    RispondiElimina
  7. Noooo mi crolla un mito! Sei una mamma che... si ammala? Io pensavo non esistessero :) anche perché pur incimurrite e febbricitanti...continuiamo a fare tutto, come sempre, nevvero?
    Però non a sbaciucchiare i cucciolotti.
    Deliziose le tue roselline, ti abbraccio e ti auguro un buon fine settimana
    Susanna

    RispondiElimina

Posta un commento