Fa caldo, eppure…

D’accordo, le laniste quasi anonime sono famose anche per la loro capacità di lavorare a maglia – lana soprattutto – anche nelle più torride giornate estive, ma a tutto c’è un limite. In attesa di acquistare una poltrona gonfiabile da sistemare direttamente in acqua per riprendere la lavorazione del VitaminD, direi che attualmente le mie attività da lanista sono sospese.

Non sospendo invece la mia lista delle imperfect things, una vera e propria ancora di salvezza in giorni come questi in cui le temperature mettono alla prova anche gli animi più tenaci.

Fra i vari momenti di serenità, ho scelto i seguenti:

1. Simone che passeggia tranquillo mano nella mano col suo papà.

2. Il ragù domenicale preparato dal consorte e festeggiare nessuna ricorrenza particolare con spumante e bocconotti.

bo

3. I fuochi d'artificio per l'ennesima festa religiosa nel mio paese da un punto d'osservazione privilegiato, il terrazzo della nostra casa.

4. I nuovi boccioli dei gerani sul balcone.

5. Il profumo dei biscotti fatti in casa dalla mamma.

IMG-20130722-WA0000[1] bi

6. Un commento sul blog che viene da una terra lontana, dove i fichi d'india sono parenti stretti di quelli martinesi.

7. Divenire di Luigi Einaudi.

1 2

8. Trovare il bandolo della matassa, non solo in senso metaforico.

9. Mangiare un ghiacciolo alla fragola da sole io e mamma.

10. Andare "in discoteca" armata di ipod e auricolari mentre lavo i piatti.

11. Progettare un abbraccio con una cara amica.

12. Il cornetto alla nutella per colazione  e un bigliettino del consorte vicino al caffè.

13. La prima anguria di stagione.

14. Mio marito che scompare dal fioraio per uscirne con una bellissima calla viola, pensando al giorno del nostro matrimonio.

15. Gli gnocchi pomodoro e cacioricotta e Simone che li mangia con gusto.

16. La ciambella di carote e mandorle nella teglia a forma di cuore per l'onomastico della mamma.

17. Il bagnoschiuma al cocco e la pelle che profuma di buono.

CAM00433[1]

18. Un balcone fiorito nel centro storico.

E adesso corro a tuffarmi. Buon lunedì!

Commenti

  1. Ma quante coccole questo maritino?! :)
    E quei bocconotti...che acquolina!Caldo o non caldo, fame o non fame, non potrei mai dire di no ad un'esplosione di dolcezza.
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  2. Quante "dolcezze" e quante cose belle e...buone!
    Mi piace tutto quanto hai elencato, specialmente Simone che passeggia mano nella mano col papà e il marito romantico con la calla viola..
    Buona serata!!
    Carmen

    RispondiElimina
  3. Le piccole cose fanno davvero bene al cuore... Buone vacanze e tanti sorrisi

    RispondiElimina
  4. Io quasi quasi vengo a rapire la tua mamma. Immagino ti sia mancata molto quando eri a Trieste, qui leggo sempre di lei, è bello che andiate così d'accordo, mi fa provare una certa invidia, io con la mia mamma ho sempre avuto un pessimo rapporto, però sono contenta di leggere di voi due, assolutamente felice. Piacerebbe anche a me avere una presenza femminile positiva con cui condividere la giornata piacevolmente, ma la vita ha voluto diversamente, pazienza.
    Il marito invece non te lo rapisco, perchè ho già il mio che mi vuol bene, non è romantico come il tuo, ma dimostra a modo suo tutto l'affetto che ha per me.
    Un abbraccio e grazie per i tuoi commenti e per l'affetto che hai per me.

    RispondiElimina
  5. Oh, che belle cose hai descritto.
    Il marito, il figlio e la mamma speciali... cosa volere di più?

    RispondiElimina
  6. Che bella questa lista...e grazie per avere ricordato anche me ;)...
    I biscotti che ha preparato la tua mamma devono essere buoni...come si chiamano? Vorrei provare a cercare la ricetta...
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  7. ...grazie amore mio....grazie per tutto... e,grazie a voi tutte..Bellissime fanciulle dal cuore d'oro. Vi voglio bene.La mamma.

    RispondiElimina
  8. Quante belle cose.... anche noi quest'anno ci siamo goduti i fuochi d'artificio dal terrazzo e ben due volte ;) Della ciambella carote e mandorle mi piacerebbe avere la ricetta, potresti anche fornicela.... in fondo il tuo blog è Knitting and Cakes o no???? ;)

    RispondiElimina

Posta un commento