Step by step…

Ogni neonato sviluppa un sesto senso particolare. Quello di Simone consiste nella capacità di svegliarsi – e piangere – ogni volta che mi accingo a cominciare questo post, pur se dolcemente immerso in sonno profondo.

Ad ogni modo tutto procede da manuale. Abbiamo iniziato la fase dello svezzamento e, dopo una prima diffidenza iniziale, le pappine sono entrate a far parte della sua dieta quotidiana, unitamente al preziosissimo biscottino granulare da sciogliere nel latte. Come a dire, le piccole gioie della vita di un neonato.

L’unico problema è che se in precedenza potevo uscire con lui senza timore di non poter rincasare in tempo per l’ora di pranzo – merito del biberon e della custodia termica – ora con le pappe la faccenda si complica. Indubbiamente un modo per conservarle al caldo ci sarà, ma attualmente sono ignorante in materia, per cui si accettano volentieri suggerimenti.

02

Come si può facilmente intuire, in questi giorni non sto sferruzzando quasi per niente, fatta eccezione per il Fairwind che ho finalmente finito e che attende un piccolo bloccaggio.

Prevedendo il poco tempo a disposizione mi ero dedicata durante l’inverno a confezionare in anticipo alcune scarpine per festeggiare la nascita della piccola Rebecca, figlia dei miei amici Simona e Paolo. Per me è stata gioia pura, anche perché ho potuto finalmente realizzare dei pattern bellissimi ma poco adatti a Simone in quanto masculo.

Partiamo con le Magic Slippers di Caroline Dlugy-Hegwer, divertentissime babbucce in cui la suola viene lavorata in piano, mentre il resto è tondo. Vi consiglio la galleria dei lavori realizzati, ci sono molte variazioni davvero carine rispetto al semplice legaccio del modello originale. Il filato è il Kristal della Titan Wool, in bellissime sfumature dal rosa al viola.

P1270407

Queste sono invece le Mary Jane Booties di Hadley Fierlinger, la quintessenza del romanticismo per i piedini di una dolce bimba. Sono realizzate in piano e poi cucite, ma il pattern è facilmente modificabile per le patite del magic loop.

Oltre al filato rigorosamente rosa in pura lana, ho adottato dei bottoncini semplicissimi per la chiusura del cinturino.

P1270401

Ed infine le famosissime Saartje's Bootees di Saartje de Bruijn, pattern che ho sempre adorato fin dalla sua primissima apparizione su Ravelry e che riservavo per un’occasione speciale come questa. Anch’esse sono realizzate in piano in semplice legaccio, per cui si prestano anche ad una knitter alle prime armi. Oltre al filato rosa delle scarpine precedenti ho usato la variante gialla per evidenziare la parte superiore, cucendo i cinturini incrociati insieme ai bottoncini.

Foto0088

Vi saluto con l’immagine delle Blue Steps - Baby Booties, scarpine che ho replicato per Simone con ogni filato a mia disposizione, tanto le ho trovate belle e pratiche per la mia piccola peste.

Adesso però bisogna pensare al cotone!

Commenti

  1. Ma che cucciolotto con quei piedoni caldi caldi e cicciottosi!
    Immagino le faccette buffe che fa alle prese con cucchiaino e pappette :)
    Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  2. che belle, ci starà d'incanto bello al calduccio :)
    bacio
    Elly

    RispondiElimina
  3. Confermo... sono modelli STUPENDI!!!

    ♥ ♥ ♥

    RispondiElimina
  4. @Mopo: non puoi immaginare il delirio fra pappette, cucchiaino e...alluce del piede! Appena le scarico ti mando un paio di foto ;)

    @Elly: si, in effetti sono state utilissime durante le ultime giornate invernali!

    @Nora: ;-) ♥ ♥ ♥

    RispondiElimina
  5. Una bella galleria di progetti, con delle belle foto! Ciao : )

    RispondiElimina
  6. uno più bello dell'altro!!!
    ho subito scaricato i Baby Booties, ci provo per il/la mio/a futuro/a nipotino/a....
    Un bacio a te e uno grosso a Simone!

    RispondiElimina
  7. @knitting bear: le prime sono riuscita a scattarle quando Simone dormiva ancora per buona parte della giornata, adesso sarebbe impossibile! L'ultima è "rubata" col cellulare in attesa di uscire a fare una passeggiata con l'ovetto ;)

    @Sonia: ero sicura ti sarebbero piaciute, io le trovo molto comode da mettere sulle tutine o sulle ghettine :)

    RispondiElimina
  8. Che bello leggere queste notizie! :-)
    Immaginarti alle prese con le pappe e con i lavori per la piccola Rebecca! :-)

    Ciao a te, Simnone e la nonna, Fior

    RispondiElimina
  9. I primis: le scarpettine sono un amore! Anche da parte di chi le scarpettine da neonato non le sopporta molto...
    In secundis: per le pappe ci sono i thermos per le pappe dei bebè... io li usavo moltissimo e mi ci trovavo molto bene!

    RispondiElimina
  10. ma io lo so perché piange quando scrivi i post.. è perché lui vuole aiutarti e tu non lo interpelli!!!
    per il prossimo fatti aiutare! ;P

    Bellissime le scarpette. Io adoro questi lavoretti veloci e molto molto carini :D

    Buona giornata,
    Lety

    ps: per la pappa in giro mi è capitato di portarmi dietro il thermos con il brodo vegetale caldo che poi ho unito alla crema di riso al momento della pappa. Non è il massimo della praticità ma in casi estremi a me è stato utilissimo

    RispondiElimina
  11. che tenerezza ...io non ho mai fatto scarpette per nessuno! Quando la mia gnoma era micronana portavo il thermos con la pappa calda....mai dato un omogenizzato pronto...facevo la mia pappa la mettevo nel thermos e via.... un abbraccio

    RispondiElimina
  12. "ciucciati il calzino mamma! :P"

    Non vedo l'ora di rivedervi tutti! Tanti bacissimi! <3

    RispondiElimina
  13. @Tibisay: Simone ha dovuto usare da subito i calzerotti di lana (quelli di Sonia e di Anna!) per via del piedino, poi ho trovato molto pratico quel modello di booties da metter sulle tutine a mo' di scarpetta :) Grazie per la dritta del termosssssss!!!

    @Lety: in effetti questi progettini immediati a volte sono estremamente rilassanti :) Grazie per il consiglio, in effetti anche il brodo caldo è un'ottima idea!

    @Lo: neanche io voglio cedere agli omogeneizzati, al pomeriggio mi armo di grattuggia di vetro - che poi era la mia! - e gli faccio anche le merende di frutta al momento :)

    @try2knit: tu ridi...vedrai che birbante che è :)

    RispondiElimina
  14. Io per ora sono ferma alle scarpine da bambola.. ma queste sono davvero tenere, complimenti! :)

    RispondiElimina
  15. anch'io ho fatto le sartjie!! adorabili *_*

    RispondiElimina

Posta un commento