Riflessioni di un giorno di pioggia

Mi sento presa in giro. Un po’ come tutti avevo sperato in una Primavera in anticipo, ma ben presto, fra freddo, pioggia e persino una spruzzata di neve, mi son dovuta ricredere. Un duro colpo per il mio buon umore.

A questo si aggiungono le delusioni personali ed il mio non capire perché, in un rapporto pseudo-amichevole o comunque idealmente basato sul rispetto, l’altro debba sempre agire all’insegna della presa per culo – in nome di una presupposta superiorità - come se si fosse incapaci di comprendere che le bugie e le false promesse, prima o poi, vengono sempre smascherate.

Detto questo, ringrazio tutte le amiche per i loro pensieri gentili a riguardo del pattern del mio cappellino e torno a macinare scarpine in lana per Simone, in attesa del primo raggio di sole.

rainycloud_shopp1(la nuvoletta è di Mochimochiland e la trovate qui)

Commenti

  1. non ti curar di loro ma guarda e passa innanzi

    RispondiElimina
  2. io lo so che poi al primo raggio di sole...queste cose fanno un pochino meno male...perchè si sa che si può girare pagina...ma intanto le nuvole rimangono...rimane anche quella lieve malinconia dentro...silenziosa...uffa mi sento un po' così anche io...abbraccio? abbraccio!

    RispondiElimina
  3. bellissima la nuvoletta con le gocce che hanno anche gli occhietti!
    Cara Tzù, le delusioni son sempre dietro l'angolo, e chi come noi vorrebbe rispetto, affetto, solidarietà, come o almeno metà di quanto noi diamo, si ritrova spesso a convivere con i sentimenti di delusione e di rabbia per il menefreghismo delle persone.
    Con il tempo impareremo a fregarcene?! O forse no??

    RispondiElimina
  4. E dopo la tempesta Tzu, ritorna il sereno.
    Intanto che aspetti il sole, ti prendi tra le braccia il tuo cucciolo d'uomo e ti perdi nei suoi occhi e nel suo sorriso.
    Alla faccia di una presupposta superiorità di chicchessia ;)
    Baciotto Susanna

    RispondiElimina
  5. Le tempeste sono sempre in agguato maledizione... Io ne sono uscita di recente grazie all'amore e all'uncinetto, se fai altrettanto tutto il resto passa in secondo piano, garantito!
    Ti abbraccio
    Babi

    RispondiElimina
  6. Non so cosa sia successo, me ne dispiaccio e ne approfitto per mandarti un abbraccio.(toh, ho fatto anche la rima...)

    RispondiElimina
  7. Nemmeno io so cosa sia successo e me ne dispiaccio. La superficialità e l'ingratitudine fan parte del genere umano. Grazie ancora, come ho scritto in un precedente commento, di avermi spronata a fare il "lady february". E' venuto un po' grande ma è stato un viatico per imparare a capire le mie misure. Sto riprovando a fare il tuo maglione a collo alto con maniche raglan. Pare stia venendo bene, sono contenta :)
    Un abbraccio a te, al piccolo ometto, al tuo consorte ed anche alla tua mamma.

    RispondiElimina
  8. le stronze sono sempre in agguato e colpiscono quando meno te lo aspetti :)
    non ti curare di loro, pensa a chi ti vuole bene e circondati di affetti :):)
    un abbraccio caloroso
    eli

    RispondiElimina
  9. ciao sei bravissima belli i tuoi lavori, pure io adoro lavorare a maglia, passa a trovarmi ;)
    buon weekend
    Elly

    RispondiElimina

Posta un commento