Knitting for pregnant…

Ve lo dico subito, questo post sarà un pout pourri.

Ormai la data presunta del parto si avvicina (potete dare un’occhiata al contatore qui al lato) e la mia permanenza al computer diventa sempre più sporadica, fra pupo che non ama stare seduto con la sua mamma – e quindi scalcia – e schiena che reclama ergonomia e praticità. Noncelapossofare…

Così, prima che mi si impedisca del tutto l’accesso al mio portatile, vi mostro tutta la mia produzione degli ultimi tempi…per fortuna la nausea da knitting è stata ampliamente debellata per lasciar posto ad una necessità compulsiva di aver sempre qualcosa pronto sui ferri, per superare indenne le notti insonni che son sempre più frequenti.

DSCN4127 Il cardigan – a dir la verità mi sembra più un cappottino – è stato finalmente rifinito, stirato e corredato dei famosi bottoncini a forma di gattino.

Il modello è il Garter Yoke Baby Cardi, ormai lo sapete, uno dei pattern topdown più semplici da realizzare per il vostro bebè, soprattutto perchè si presta a mille adattamenti e variazioni.

DSCN4131Il cappellino invece non segue alcuno schema preciso, è semplicemente lavorato in tondo predisponendo le diminuzioni ad intervalli precisi, così da creare quel simpatico effetto a girandola.

DSCN4130

Ovviamente anche la mia valigia da futura mamma che raggiunge in tutta fretta l’ospedale  è pronta – o quasi – e quali migliori ciabattine di queste con le trecce per una knitter che si rispetti? Le mie sono della Scholl, in lana e pelliccetta rigorosamente sintetica, per tenere al caldo i piedi anche se già so che in reparto ci saranno temperature tropicali!

DSCN4133

Essendo quasi giunta al termine della mia “lievitazione” i capi che riesco ad indossare si contano ahimè sulle dita delle mani…ed avendo spesso necessità di avvolgermi nel caldo abbraccio di uno scialle, soprattutto nelle fughe notturne verso la cucina ed una tazza di camomilla fumante, ho pensato di utilizzare una vecchia lana rosa sfumata per l’ennesimo Lala’s Simple Shawl. Pratico, caldo, leggero, nessuno schema complicato e soddisfazione immediata.

DSCN4134

Veniamo ora alla sezione colli. Per il momento le temperature non sono ancora così rigide e non ho avuto modo di poter sfoggiare questa nuova creatura…ma è sempre meglio tenersi pronte per ogni evenienza no?

“Lui” è il Thermis, abbastanza semplice da realizzare con ogni tipo di filato. Fate attenzione però, il campione indicato è sbagliatissimo e soprattutto si ignorano le istruzioni oscure per la realizzazione delle asole dei bottoni. Ma con un po’ di buon senso e di pratica ci si arrangia tranquillamente da sole.

DSCN4137

Ovviamente, oltre alla mia versione in fucsia, c’è anche quella bicolore per la mamma, così che possa abbinarla al cappellino di Steven West del post precedente.

A differenza del mio, dove ci sono bottoni in legno decorati con motivi floreali, nel suo ha preferito non inserirli, perché le piace indossarlo al contrario, con la parte aperta verso le spalle per intenderci. Una licenza poetica che posso tranquillamente consentirle!

Con l’ennesimo Azzu’s sui ferri e col Caponcho in mente per allietare gli ultimi giorni della mia pancia (entrambi modelli della cara Emma) vi abbraccio tutte e spero di potervi tenere aggiornate ancora per un po’. Happy knitting!

*************

PS: avete letto il resoconto della presentazione del nostro libro a Trieste? No? Allora correte qui a gustare il racconto della giornata fatto dalla mia amica Valentina…nelle immagini ci sono anch’io su maxischermo…santo cielo!!!

Commenti

  1. Alla faccia della produzione, quante cose, complimenti! in quanto ai calcetti non hai idea di quanto ti capisco...

    RispondiElimina
  2. ti stai coccolando con il knitting e coccolerai il piccolo tra queste belle cose... sono emozionata per te!!!

    RispondiElimina
  3. Ciaooooo!
    Ma quante belle cose! Sai che ho fatto anche io un piccolo gilet a vestina per la bimba di una mia amica che è prossima a venir al mondo. Ho scoperto che mi piacciono molto sferruzzare cosine per bimbi:progetti veloci e simpatici.
    Non vedo l'ora di vedere il tuo piccino.
    Ti lascio un gran in bocca al lupo e un abbraccio grandissimo!
    Mopo

    RispondiElimina
  4. Mi ripeto sempre lo so ma che dire??? sei bravissima. Hai fatto delle cose cosi belle e ... coccolose per il tuo piccolino!

    RispondiElimina
  5. girandola nel cappello o girandola tu, mammina coi ferri fumanti???
    :)))

    RispondiElimina
  6. uhh che belle cose, tenere tenere...mi hai fatto venire in mente che la mia tata maestra di maglia ha dei libretti francesi con delle cose tenerissime per i piccoli....se ti interessa la prossima volta che vado....mi faccio dare i titoli!
    Ma quasi sicuramente li conosci già!!! un abbraccio bella mammina

    RispondiElimina
  7. Che piacere leggerti, ogni volta, e sgranare gli occhi ai tuoi lavori!
    Tanti auguri, gli ultimi giorni sembra non passino mai, ma poi passano...
    Un tuzzo!

    RispondiElimina
  8. accipicchia Giusy, ma se durante i primi mesi non ti veniva la nausea da "maglia" quanto avresti sferruzzato????
    è tutto divino, il set per il piccolo è così dolce e tenero :)

    un bacio e un abbraccio affettuoso
    eli

    RispondiElimina
  9. Un abbraccio carico di auguri per te e per il piccolino... e una raccomandazione alla cicogna... arriva puntuale.
    Complimenti per i tuoi lavori.ornella

    RispondiElimina
  10. ma sei bravissima fai dei lavori stupendi a presto

    RispondiElimina
  11. me tapina!! leggessi un po' più di blog o più spesso avrei visto prima! complimenti!! se hai bisogno di fare domande o chiedermi qualcosa di ostetricoso fai pure! mi trovi alla mia mail o nel forum di pianeta mamma se vuoi passare inosservata.
    baci baci

    RispondiElimina

Posta un commento