Il Natale delle LqA

Non so come funziona da voi, ma qui il 22 Novembre, giorno di Santa Cecilia, si da il via ufficialmente al delirio…ahem…al periodo natalizio, fra addobbi, dolciumi e corse frenetiche agli ultimi regali.

Tutto questo affannarsi mi ha sempre lasciata alquanto insensibile, da quando poi è rinata in me la passione per la lana sono poche (o molte???) le cose che possono farmi felice.

In fondo noi LqA abbiamo poche pretese, poche ma molto precise. I nostri occhi brillano per delle matasse particolari, per dei colori brillanti, per un set di ferri intercambiabili, per dei marcapunti originali, per tutti quegli accessori di cui mai e poi mai potremmo fare a meno.

Poi ci sono i modelli da copiare, da inventare, da acquistare. Ecco…un bel libro di pattern tutto per noi, da accarezzare, sfogliare, annotare, riempire di post-it ed annusare. Come “23 progetti di maglia e uncinetto per la ricerca contro il cancro”, un libro che non solo fa del bene ma è fatto bene. Ricco di modelli vari per tutti i gusti e per tutti i livelli di difficoltà.

_MG_5262 _MG_5310

Ci sono calze che avrete voglia di realizzare immediatamente, anche se finora avete sempre storto il naso ritenendole magari troppo poco femminili…

_MG_4821 _MG_5062

Ci sono cappellini, guanti e scaldacollo che vi terranno al caldo durante le fredde giornate invernali e di cui andrete molto orgogliose perché nelle vetrine non si sono mai visti capi così belli…

_MG_5152 _MG_5174

Ci sono scialli che vi renderanno molto chic e che faranno impallidire dall’invidia chi li ha sempre considerati roba da nonne…

_MG_5008 IMG_2109_medium2

E poi c’è il mio scaldaspalle, il Celtic Plait Shrug…per rendere elegante un semplice vestitino o da indossare in maniera informale su una t-shirt ed un paio di jeans.

Che dite, vi ho convinte? Allora ordinatelo online – i link li trovate nella colonna a destra – per regalarlo ad una persona cara o per voi stesse…preparate lana, ferri ed uncinetti e divertitevi a realizzare tutto quello che vi piace…sarebbe bellissime, originalissime…e con una luce negli occhi diversa, perché fare bene del bene riscalda sempre il nostro cuore.

Tutte le foto presenti nel post sono state scattate da Federico Sangiorgi – tranne l’ultima che ritrae la sottoscritta prima della gravidanza – e le bellissime modelle indossano i capi realizzati direttamente dalle designer o dalle tester.

Per ulteriori informazioni leggere qui e qui.

Commenti

  1. siiiiiiiiiiii...hai convinto....a me bastava la foto con il gatto rosso...un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Qui a Trieste, come tu ben sai il delirio... ahem... periodo natalizio inizia con la fiera di San Nicolò... spero di sopravvivere!!!

    RispondiElimina
  3. Ben scritto e ben fatto!!!
    In quanto a delir...ehm festività
    qui a To siamo già alle domeniche (e siamo ancora a novembre) con negozi e supermercati aperti...tra un po' incominceremo direttamente ad agosto, ma tant'è a noi torinesi piace metterci avanti col lavoro...

    RispondiElimina
  4. Ti ho ritrovato, che bello :) non so perché ma non riuscivo a visualizzare il tuo blog. Ora come per magia posso rileggerti.

    Recupererò le vecchie letture, baci.

    RispondiElimina
  5. quante belle cose stupende a presto
    www.croccheta-milleidee.blogspot

    RispondiElimina
  6. You make some of the best things! They are beautiful.

    RispondiElimina

Posta un commento