Baby Knitting #2

Mancano poco più di due mesi alla data prevista per il parto ed i cambiamenti nel mio corpo – nel bene o nel male – si fanno sempre più evidenti.

Nelle serate in cui la pancia non mi permette posture comode e il mal di schiena si fa sentire in tutto il suo splendore benedico l’aver voluto imparare con ostinazione l’uso dei ferri circolari ed il relativo metodo continentale. Posso lavorare praticamente in ogni posizione, anche totalmente sdraiata sul letto. Un bel vantaggio quando la voglia di rilassarsi si fa impellente e la propria passione – la maglia, appunto – sembra l’unico modo piacevole per ingannare l’attesa.

blanket

Il mio Hourglass Throw è praticamente finito: non so ancora se lo bloccherò, sia perché mi piace il suo aspetto soffice e morbido, sia perché le giornate non sono più calde come fino ad una settimana fa ed ho paura di non riuscire ad asciugarlo completamente. Magari lo accarezzerò con un po’ di vapore.

In attesa di decidere, la copertina campeggia orgogliosa sulle sponde del lettino, momentaneamente occupato da raccoglitori in cui sono contenute tutine, ghettine, magliette ed ogni sorta di capo possa essere utile al benessere del mio principino.

01

In quanto figlio di una patita del topdown, il suo primo cardigan non poteva non esserlo a sua volta. Sto lavorando al Garter Yoke Baby Cardi, un capo davvero semplicissimo che mi permette di prender confidenza con le misure di un neonato.

La parte superiore è realizzata completamente a legaccio, con l’unica eccezione delle due maglie rasate diritte che costituiscono la linea del raglan. Il modello offre un paio di opzioni per il bordo e, anche se adoro la rifinitura con l’i-cord, ho deciso di incorporarlo contestualmente alla lavorazione dei due davanti, riprendendo così sulle 6 maglie esterne il legaccio superiore.

02

Il mio modello è un libro in stoffa regalatomi dalla mia amica neozelandese e contiene ogni sorta di espressione buffa con relativi fumetti. Già mi vedo a sfogliarlo con lui e a ridere di cuore…chissà se gli piacerà.

Per chiudere il cardigan ho scelto questi bottoni in legno che avevo acquistato circa un anno fa a Trieste, quando ancora non sapevo di essere incinta ed ero guidata dalla mia passione per i mici. Sono piccolissimi e adatti all’occasione, non vedo l’ora di completare il tutto per osservare l’effetto finito!

bottoni

In questi giorni però sta per concludersi anche un altro importantissimo ciclo della mia nuova vita, un’esperienza insolita che mi ha portato a scoprire potenzialità che ignoravo e soprattutto ad assaporare l’amore assoluto per le mie tre amiche il cui unico difetto è l’essere troppo, davvero troppo distanti da me.

Fra un collo knittato a distanza – con l’illusione di essere ancora su quel divano – chiacchiere organizzative e pettegolezzi, alla fine ce l’abbiamo fatta, e quello che fino ad un anno fa sembrava quasi impossibile da realizzare, finalmente è diventato una splendida realtà.

I 23 progetti in maglia e uncinetto per la ricerca contro il cancro stanno per essere pubblicati, con le modalità che troverete scritte nel blog di Unite Contro il Cancro. Personalmente ne sono estremamente orgogliosa, così come lo sono tutte le persone che, a vario titolo, hanno contribuito a questa bellissima iniziativa.

Per stuzzicare la vostra curiosità potete dare un’occhiata al Lookbook. Non è bellissimo???

In attesa di averlo tra le mani e sfogliarlo, perché non partecipare al giveaway per essere fra le prime fortunate a possederlo? Per il regolamento potete cliccare qui oppure sul banner in alto a sinistra. Buona fortuna!!!

Commenti

  1. Fantastiche queste cose che stai preparando per lui, danno una forma dell'amore di una mamma per chi sta per arrivare. Per me è una storia meravigliosa, che spero di poter vivere prima o poi.

    RispondiElimina
  2. wow ma io non sapevo che tu aspettavi...che bella notizia...sono sempre un po' distratta, ma queste sorprese sono stupende...
    ho iniziato a pubblicare il giveaway su fb...appena mi organizzo lo faccio sul blog
    la copertina è deliziosa
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. La copertina è bellissima!
    Un caro saluto
    Mopo

    RispondiElimina
  4. Congratulazioni per la meravigliosa novità!
    Cristiana

    RispondiElimina
  5. sei teneressima. e lontanissima. sigh :'-(

    RispondiElimina
  6. La copertina è meravigliosa, il maglioncino tenerissimo ed il vostro/nostro progetto mi rende veramente orgogliosa di aver partecipato anche se solo in piccolissima parte (e anche se per la mia incapacità di usare i circolari non ho potuto testare anche il tuo coprispalle...appena esce il libro mi cimenterò!!!!)

    RispondiElimina
  7. Che bello, mi hai fatta tornare indietro nel tempo, sorridevo teneramente mentre leggevo quanto hai scritto.

    RispondiElimina
  8. Quanta dolcezza! Nella copertina, nel cardigan, nei bottoni a forma di micio... complimenti Tzugumi è tutto bellissimo!! :-)

    RispondiElimina
  9. ecco, sono lontana da circa otto ore, e già vago nel tuo blog alla ricerca dei posti che ho visto in questi tre giorni per vedere le foto con occhi diversi. Ed ecco che trovo la copertina di Simo, e il libro delle faccine... si, gli piace molto! :)

    Mi mancate!

    RispondiElimina

Posta un commento