Baby knitting!

Ho sferruzzato ogni tipo di modello, mi sono cimentata in ogni tecnica ardita senza batter ciglio, ho eseguito interventi a treccia aperta (cfr. Micicuta) venendone sempre fuori in maniera dignitosa e ora che devo dedicarmi al corredino per il mio cucciolo mi lascio prendere da mille ripensamenti???

Non so se anche voi mamme-knitter avete provato la stessa sensazione, ma realizzare piccoli capi per un neonato non è esattamente la stessa cosa che lanciarsi in cardigan topdown di cui conoscete perfettamente tutte le misure…insomma, ogni volta che son pronta a cominciare mi lascio assalire da mille dubbi…troppo piccolo? troppo grande?

IMG_2386

Così per rompere il ghiaccio ho deciso di lasciarmi tentare dal bellissimo Hourglass Throw di Anne Hanson, uno splendido baby blanket – e non solo – che avevo già adocchiato in uno dei più recenti numeri di Brooklyn Tweed.

Il filato, a sette capi, mi è stato regalato da mia zia tempo fa; ne ignoro la composizione, ma a giudicare dalla morbidezza e dal calore direi che si tratta di pura lana con forse anche una piccola percentuale di cachemire…insomma, una copertina extralusso per il mio principino.

Diritti e rovesci sono intervallati dalla lettura del penultimo libro di Banana Yoshimoto, una sorta di diario di viaggio in cui le riflessioni sulla vita della scrittrice si fondono spesso e volentieri con le sensazioni dell’esser mamma…lo avevo cominciato già mesi fa, ma con la mia recente gravidanza certi argomenti diventano più sentiti e ricchi di emozioni.

IMG_2381

Tornando al blanket, la sua realizzazione è molto più semplice di quello che possa sembrare in realtà. Il susseguirsi di trecce e trafori è alquanto logico, per cui ci si accorge subito se si è commesso qualche errore nell’esecuzione dello schema, per altro molto chiaro. Basta un po’ d’attenzione in più e magari un buon segnalibro con cui tener memoria della riga eseguita.

Per le dimensioni ho scelto di personalizzare il pattern, adattandolo al lettino che misura all’incirca cm. 60 per cm. 120, in modo che la copertina possa scaldare il mio bimbo per i suoi primi anni di vita. Il capo va bloccato, per mettere in risalto ancor di più la bellezza della lavorazione.

IMG_2383
IMG_2388

Ovviamente tanta magnificenza e morbidezza non potevano non attirare una gatta curiosa e coccolona come la mia! Mi sono distratta un attimo ed eccola lì, indecisa se fregarmi il gomitolo o fare una comoda pennichella. Mi spiace, ma il blanket non si tocca, è per una persona speciale!!!

Prima di lasciarvi, per quelle poche che ancora non conoscono questa pazza maratona, segnalo i 12 modelli da realizzare in 12 mesi, se n’è parlato ampliamente qui, qui e qui. Io per quest’anno tralascerò i capi per me, visto che ormai tutte le mie dimensioni sono lievitate, ma ci sono un paio di modelli da bimbo che potrebbero tentarmi…vedremo.

Commenti

  1. Puo' sembrare assurdo ma per la mia cucciola non avevo knittato nulla!... Con l'esperienza del dopo ho capito che tutte le blanket del mondo non sarebbero servite perche' aveva sempre caldo e dormiva scoperta... Che non avrebbe indossato sessun maglioncino carino e fru-fru perche' si e' rivelata una maschiaccia calorosa e quindi... Insomma alla tenera eta' di tre anni ha cominciato ad apprezzare qualcosa! Magra consolazione... Ma il bello dei lavori per i baby e' che sono velocissimi da realizzare e una knitter strepitosa come te che ci mette a fare un completino "veloceveloce"??? Io mi divertivo molto con le decorazioni amigurumi e con il cucito per la sua camera... Li si che mi sono sbizzarrita!

    RispondiElimina
  2. bellissima la copertina, quel motivo è stupendo. è giusto trattare da principi i nostri piccoli :)
    pensa che io sferruzzo molto più per loro che per me ^_^
    quando lavoro per me mi vengono mille dubbi, mentre per i pupi sferruzzo senza pensieri!! il bello poi è che i bimbi li possiamo vestire super colorati.
    ero proprio curiosa di sapere cosa avresti sferruzzato per il piccolo, una guru della maglia come te doveva avere in serbo grandi sorprese!!!
    bacioni & coccole alla pancina
    eli

    RispondiElimina
  3. Bella!! anzi direi meravigliosa!!!
    Stai facendo davvero un progettino reale per il principino ed adoro la scelta del bianco..
    Ma una cosa mi appare nuova... hai adottato una nuova gattina???
    e' stupenda!!!!!!!!!!!!!!
    Che bella.. come si chiama??
    Ma resterà dai tuoi o te la porti a casa??
    Bacini
    CriCri

    RispondiElimina
  4. Bella coccolosa la copertina! Anch'io per i miei ho adottato la misura lettino, anche se devo aver calcolato male perchè una ormai è diventata un po' strettina! Non sono brava come te, ma il pancione mi ha portato la voglia di lavorare a maglia che avevo rimosso da un bel pezzo. In entrambe le gravidanze non avevo voglia di leggere (sacrilegio...per me che leggo in ogni momento)ma ho sferruzzato come una matta!!! L'unico maglioncino che ho fatto però aveva le maniche decisamente larghe...e il cappellino alla prova dei fatti si è rivelato enorme per la testa della mia cucciola appena nata. Praticamente l'ha usato a un anno! Decisamente difficoltà di immaginare che possa esistere una creatura tanto piccola! Auguri per la tua gravidanza...goditi ogni secondo

    RispondiElimina
  5. @Serena: grazie...un po' lunghetta come lavorazione ma decisamente ne vale la pena :)

    @Valentina: in realtà le mie perplessità vengono fuori anche da considerazioni come le tue da parte di amiche già mamme...c'è chi mi dice che i cappellini in lana non li tollerano, chi mi racconta di lotte furibonde all'ultimo calzino...insomma...ogni volta sono piena di dubbi sull'opportunità di fare o meno un capo...dici che poi passa eh :)))

    @AbcHobby: suppongo che anch'io alla fine sferruzzerò più per lui che per me...sperando che apprezzi!!!

    @CriCri: in effetti quel tono di bianco mi piace molto, poi essendo una nascita natalizia lo vedo molto consono alla stagione :)
    La micia in realtà è della mamma...il nome è un po' strampalato (lei la chiama Chichì...o Kikì che fa più figo...) e guai a portargliela via, sono inseparabili!!!

    @Tartamaca: già, concordo con te, immaginarmi certe "misure" è quasi impossibile!
    Per la lettura...in effetti anch'io ho molto rallentato i miei ritmi...umpf :(

    RispondiElimina
  6. Ciao, come sempre i tuoi lavori sono splendidi. Ti avevo lasciato una mail con gli auguri per la bella novità, non avendo pensato di scriverti qua.
    Un grande abbraccio e goditi questi bellissimi momenti: sono irripetibili.
    Luisa

    RispondiElimina
  7. La copertina è bellissima. Complimenti e applausi! :-)

    Ciao, R

    RispondiElimina
  8. Ciao, e bellissima questa copertina, si percepisce solo guardandola la sua morbidezza...Io non sono ancora mamma, ma mi piace molto sferruzzare per le mie amiche incinte, il primo cardigan in assoluto che ho fatto e stato per un bimbo che tra poco nascerà:)E' una gran soddisfazione vedere realizzate queste cosine in miniatura:)

    RispondiElimina
  9. Bellissimo lavoro! Degno delle tue manine d'oro. Davvero fortunato il tuo principino.
    Ti auguro miglior fortuna della sottoscritta. Benedetta (la mia primogenita) è nata ad ottobre, a Natale le ho fatto indossare una tutina verde stupenda con disegni rossi jacquard che era una meraviglia. Risultato: dopo dieci minuti strillava come una pazza. Abbiamo scoperto che non tollera la lana. Ancora oggi, a 19 anni, viaggia solo con felpe e pile. Bella soddisfazione per una mamma knitter come me! :-(

    RispondiElimina
  10. Copertina da Re, davvero bellissima.
    Auguroni!

    RispondiElimina
  11. Io nemmeno per i pargoli avevo knittato nulla ma a mia giustificazione devo dire che non ero ancora stata presa dal turbine knittaro... anche io ho mille ripensamenti quando knitto qualcosa per i ragazzi!!! Ma lo faccio lo stesso, a qualcuno andrà bene lo stesso... ho imparato, per esempio, che per Leo devo scegliere una o due taglie inferiori e allungare le maniche, mentre per Riki devo scegliere una taglia giusta giusta perchè ama le cose aderenti... infatti i maglioni marrone che ho knittato l'altranno sono rimasti inutilizzati perchè troppo larghi!!! ma sono cose che vedi con la pratica... e comuqnue, bellissima la copertina!!!

    RispondiElimina
  12. Magnifico lavoro come sempre! Lo so, lo so, fai un cardiganino che sembra enorme e con le maniche piccolissime. Ma poi, miracolo, va bene!
    Prendi una rivista, solo baby, e guarda le misure in cm secondo le taglie. Poi fai quel che t ispira il tu ingegno.
    Comincia pure con una tagllia6 mesi, crescono come il pane che lievita!

    RispondiElimina
  13. Vengo sempre qui a curiosare ma poi non sono tra le followers...Oggi ho rimediato! ^_^
    Il blanket è bellissimo ed anche la tua micia. Non so perchè ma ogni volta che penso ad una knitter immagino un micio che sbuca tra i gomitoli :)
    Io con i ferri non sono molto brava. Sono ai punti base...diciamo che ho più feeling con l'uncinetto. Anche se con i ferri si fanno cose spettacolari...come le tue creazioni!
    Alla prossima
    un saluto
    Mopo

    RispondiElimina
  14. @Luisa: accidenti, non l'ho ricevuta! Corro a sfogliare la cartella spam sul sito gmail, non vorrei che fosse finita lì!!!

    @fiordicactus: grazie :)

    @PJ: ottimo, così sarai allenatissima per il giorno in cui deciderai di avere un bimbo...al contrario della sottoscritta ;)

    @elena: e che non lo so che succede sempre così!!! Vabbè...mi manterrò nei limiti della decenza produttiva, poi osserverò le sue reazioni e vedrò il da farsi...mal che vada per consolarmi continuerò a fare cosine per me ;))))

    @Silvia: secondo me il pupo si monterà la testa a sentire tutti questi appellativi regali :)

    @Sonia: ...avevo addirittura pensato di rispolverare il mio antico Cicciobello per fargli fare da modello....

    @Mopo: tutta questione di pratica, poi vedrai che spiccherai il volo anche con i ferri. Te l'ho detto che la pizza margherita del tuo blog mi sta creando serio imbarazzo si???? :)

    RispondiElimina
  15. Hai scelto una copertina bellissima e il colore la mette ancora più in risalto...ma quanto mi fai emozionare con questi post pre-nascita? :'-(

    RispondiElimina
  16. grazie di essere passata da noi!
    come avrai capito è un blog a 2 mani (io e Mamma C, lei con 2 figlio ed io con 1 che è proprio Simone), o meglio, da un anno a questa parte, 2 mani, tanti quilt e qualche ferro!

    RispondiElimina
  17. PS. i tuoi progetti sono ancora "inarrivabili" per me... SPLENDIDI!!!

    RispondiElimina
  18. Mia madre ha sempre sferruzzato, e fino a qualche anno fa realizzava calzine e quant'altro con l'uncinetto per i figli dei colleghi di mio padre. Il suo rammarico era: li ho fatti per tutti, e proprio per i miei figli niente. Capita. Quindi, cara amica sono più che sicuro che a te l'ispirazione e l'amore non mancheranno!!! :)))

    RispondiElimina
  19. So beautiful! What a lovely blanket for a baby!

    RispondiElimina
  20. Scriverti qualcosa dopo tutti questi bellissimi commenti è davvero difficile, sulla copertina che dire magnifica (ma ogni tua creatura lanosa lo è), il colore perfetto, i tuoi dubbi di quasi...no di mamma sono quelli che abbiamo avuto e abbiamo tutte...aggiungo solo che sei straordinariamente unica!
    P.S. ho imparato a lavorare a maglia al 4° mese di gravidanza, perchè volevo fare dei completini per mio figlio...mai indossati..erano troppo piccoli:)

    RispondiElimina
  21. che bella che è! ed è bella anche la gattina miaoooo con quella macchietta sulla zampa. com'è carina!^_^

    RispondiElimina
  22. il motivo che stai utilizzando è davvero bello.per nulla scontato.
    io al massimo vado di dritto e rovescio,perchè non riesco ad andare oltre!auguri per la dolce attesa.non credo di essere ancora passata per dirtelo!
    il tuo micio è davvero bello!

    RispondiElimina

Posta un commento