Nella mia borsa

Domenica scorsa si è svolta la terza edizione del nostro Stitch’n Spritz triestino.

L’atmosfera come sempre è stata divertente e rilassante, fra mille chiacchiere, confronti, sfottò e canti, il tutto sotto gli sguardi incuriositi dei presenti.

Fra volti nuovi e piacevoli conferme le tre ore previste sono volate in un lampo, come sempre.

Nella borsa, sempre più simile alla valigia di Mary Poppins, tutto l’occorrente per le emergenze lanose, e sui ferri il mio Sleeveless Cardi.

P2020245

(sto imparando a domare la tavoletta grafica…)

Commenti

  1. oh perbacco sono la prima???ecchime, ecchime...sempre presente, soprattutto quando si parla di stitch & spritz!!! vedo che lo sleeveless fila che è una favola...ma un attimo!...donna, mi stai facendo le scarpe con la tavoletta grafica?!? ;-) argh, devo rimettermi subito in pari perché ultimamente l'ho un po' messa da parte!
    viva le pochette cucite dalla tzu :)

    RispondiElimina
  2. Eh si Lilly, come al solito online c'è un mucchi di gente ma di commentare neanche a parlarne ;)

    Se per fare le scarpe intendi provare a scrivere qualcosa di leggibile...si, te le sto facendo :P Mi piacerebbe trovare qualche manuale o articolo sulle applicazioni pratiche...quello a corredo mi fa venir solo da ridere!!!

    RispondiElimina
  3. Io la tavoletta grafica manco so cos'è, però mi piace leggerti e ammirare i tuoi lavori!!
    Baci e buon pomeriggio!
    Carmen

    RispondiElimina
  4. wow quanto mi piace il contenuto di questa borsa!!!! :DDD
    un abbraccio stefi

    RispondiElimina
  5. Perché Trieste è proprio tanto lontana, non sai quanto mi piacerebbe aggregarmi! Ma col pensiero sono con voi e vi invidio!!!
    Elena
    P.S. Io commento, visto?

    RispondiElimina
  6. tutto questo mi fa notare che DEBBO ricomprare una borza da lavoro...e la voglio cool come la tua!! la mia più capiente è dei tempi della scuola, quando andavano quelle borze di stoffa imbottitta...ma 33 anni (i miei oggi) meno 18 anni (quando la comprai) fa 15 anni (cioè l'età di questo reperto). e quella nuova gialla e bellissima...è talmente corta che i ferri hanno bucato l'imbottitura!!! volevo arruolare la mamma per cucirne una o foderare la vecchia....ma mi ha scacciata neanche fossi una zanzara fastidiosa!!!

    RispondiElimina
  7. anch'io voglio la tavoletta...anch'io voglio knittare in allegra compagnia:)))
    sono contenta che ti sia divertita Tzu, sono davvero contenta per te, e brava fai le scarpe a Lilly, anche le calze e magari gli scaldamuscoli...possibilmente in una meravigliosa lana multicolor:)))))

    RispondiElimina
  8. approposito....non ho firmato..sono mchiara

    RispondiElimina
  9. la tavoletta... ho provato, ci ho riprovato e alla fine ho scelto un ottimo mouse ^_^
    questione di abitudine, ma non sono riuscita a prendercela, la mano!!
    Tu invece stai andando alla grande!!
    Bellissimo il lavoro sui ferri, anche il colore!!
    Vedo con piacere che le tue trousse e pochette aumentano di numero... viva il cucito, oltre allo sferruzzamento!!!

    baciotti eli

    RispondiElimina
  10. quanta rosicata Tzu.. che bei racconti sui vostri incontri..
    voglio vedere che ti cuci la gonna medievale!

    RispondiElimina
  11. La tavoletta, una volta presa la mano è molto meno stanccante del mouse, ma l'ho tolta, non c'è spazio qui.Che bello incontrarsi con gli aghi ed i gomitoli!io in genere faccio e poi, causa chiacchiere incrociate, la sera a casa disfaccio, ma è bello così.
    Effettivamente il tuo porta ferri è bello, io ho quello trasparente, poco cool, molto economico :0)

    RispondiElimina
  12. :) la stessa cosa puoi farla con photoshop e i font del tipo "handwritten" :)) senza l'ingombro della tavoletta grafica, certo con la tavoletta e la tua scrittura la cosa diventa più personale ;))
    Cmq lo sleveless cardi mi pare venga benissimo e quella sfumatura di grigio è proprio bella, lo vedrò finito al prox incontro? Un baciotto, Giusy

    RispondiElimina
  13. @bilibina: è una sorta di lavagna collegata al computer, ma non ti sei persa nulla di che :) Grazie per quello che scrivi, sei tanto cara :)

    @stefi: allora adesso devi mostrare la tua ;)

    @elena: che c'entra, tu sei fra le fedelissime!

    @mariachiara: e allora non c'è verso, devi impossessarti della macchina per cucire e provvedere da sola...salvo scacciare tu tutti gli altri come zanzare qualora avanzassero pretese sulla tua borsa o su quelle future :P

    @Rosalba: certo che sarebbe bello knittare tutte insieme...un lungo filo di lana da Palermo a Trieste!

    @AbcHobby: mah....ti dirò, la mancanza di spazio che c'è in questa casa gioca sicuramente a suo sfavore, ma sono tenace e vado avanti. Le borse in realtà son sempre le stesse ma io le camuffo abilmente :P

    @CriCri: beh magari non la realizzo in feltro (anche se deve essere caldissima!) però secondo me il modello si presta a mille rivisitazioni...e poi ci sono gli innesti triangolari che mi piacciono molto e mi intrigano ;)

    @Silvia: regola fondamentale da osservare per le sferruzzate con amiche è il non presentarsi con lavori che richiedano particolare concentrazione! Io procedevo a maglia rasata e chiacchieravo in dolby surround ;) La pochette di plastica l'avevo anch'io...ma non ne sopportavo più la puzza...e la mia pochette è economicissima essendo fai-da-me :)

    @Lo: un baciottolo :)*

    @Le Coccole: eh lo so, ma per anni ho usato Photoshop per lavoro e ne ho un po' la nausea...preferisco prender pratica con la tavoletta anche perchè l'idea principale sarebbe quella di disegnare :) Lo Sleeveless sarà prontissimo, spero solo di indossarlo...perchè a dispetto delle cose fatte da me ad ogni incontro metto sempre altro :|

    RispondiElimina

Posta un commento