Come Gian Burrasca

Ve lo ricordate il mio esperimento di maglioncino a collo alto lavorato col topdown raglan? In effetti lo avevo finito già da molto tempo, ma come spesso accade erano mancati il tempo ed il modo per immortalarlo…quale migliore occasione del mio ritorno in Puglia?

DSCN3470

Come vedete si tratta di un capo semplicissimo, realizzato a maglia rasata perché la lana con i suoi colori è talmente preponderante da rendere superfluo qualsiasi applicazione di punti speciali o trecce, Le uniche note particolari sono la vita e le maniche, realizzate a coste 2/2 con un bordo piuttosto alto che richiama il collo.

Purtroppo la scelta della lana, una Lodi della Vimar (cito testualmente l’etichetta), non è stata delle migliori, il filato è molto delicato e tende a sfibrarsi spesso e volentieri, soprattutto durante l’avvio delle maglie e in corrispondenza della colorazione più chiara…un vero peccato perché morbidezza e gamma cromatica la rendono molto piacevole.

DSCN3471

Ogni gomitolo è diverso dall’altro, per cui se la lavorazione in topdown permette comunque una distribuzione omogenea del filato, conferendogli l’aspetto autorigante, la differenza si apprezza nelle maniche…come potete vedere ho un polsino nero ed uno viola…ma dopotutto che importa, non vi sembro una ragazzina terribile in perfetto stile Gian Burrasca?

(Per la cronaca, i due gomitoli avanzati sono stati riservati alla realizzazione del Cappello Impossibile per mio marito…esperimento perfettamente riuscito e molto apprezzato. Beati uomini!)

Commenti

  1. e io l'ho visto dal vivo...bello...anche il cappello impossibile!questa associazione a gian burrasca mi ha fatto proprio ridere :)

    RispondiElimina
  2. Hai fatto bene ad aspettare di avere la location giusta!!
    Io spero un giorno di vederli dal vivo i trulli!! Devono essere bellissimi!!!
    Il maglioncino ti stà benissimo, mi piace molto, e sui jeans è la morte sua!!!
    Secondo me è proprio figo l'effetto delle maniche diverse.. sarà che a me ste cose disegual mi piacciono tanto!!
    Baci CriCri

    RispondiElimina
  3. Trulla trulla tra i Trulli...
    Brava!
    ciao

    RispondiElimina
  4. @Lilly e knittingbear: l'associazione mi è venuta spontanea...sarà che ricordo i vecchi fumetti con i discoli sempre in pulloverini a righe, sarà che con questo taglio di capelli sembro proprio un monello :)

    @CriCri: lo confesso...la mente somma del logo Desigual sono io ;))))

    @Anna: evviva i trulli!!!

    RispondiElimina
  5. i colori sono proprio meravigliosi!
    come sfondi il bianco dei trulli , è il massimo.
    ti stà ANCHE bene, cosa vuoi più di così ... anche il cappello del marito è andato OK.
    vai alla grande!!
    ciao

    RispondiElimina
  6. E' bellissimo!! Stavo apprezzando il risultato con la lavorazione a filo unico.. Questo filato l'ho usato anch'io per fare la mia onda ma l'avevo lavorato doppio. MI PIACE!! Il capellino é sfiziosissimo!

    RispondiElimina
  7. E' davvero molto bello. A me piace tantissimo l'effetto rigato/discontinuo.
    Elena

    RispondiElimina
  8. Mi piace tutto..il maglioncino,i colori, i trulli e Gianburrasca! Sai che ho ancora il libro e, nonostante la prosa un po' datata, è ancora divertentissimo (l'avevo letto ai miei figli e ora lo tengo per eventuali futuri nipoti!)

    RispondiElimina
  9. Ero proprio sicura che sarebbe vevuto molto bello.
    Brava!!!

    RispondiElimina
  10. Bellissimo il maglione indossato, ora che ho i ferri circolari, ci devo provare anche io a farne uno così: "top down", odio farmi i maglioni con i ferri tradizionali perchè si deve anche cucire e la maglia NON è cucito.

    Bello anche il berretto, non appena capisco come funziona il ferro circolare ci provo; per ora sono alle prese con "Diagonal Rib Cowl for beginners by Azzuka" e non è semplice per chi è abituato al gioco di ferri per lavorare in tondo.

    RispondiElimina
  11. .....piccola..... posso essere orgogliosa di te.... Potevi non stupire con questi effetti speciali? MAYA.

    RispondiElimina
  12. E' bellissimo.Un perfetto abbinamento di filato e modello.
    Mi ispira moltissimo!

    RispondiElimina
  13. qui non c'è il tasto.... "mi piace" ... allora lo scrivo! MI PIACE ...
    scriverai il modello? :)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Che bello questo lavoro! E anche il cappellino mi piace un sacco, Mr and Mrs Gianburrasca.
    :)
    Valeria

    RispondiElimina
  15. ciao! che bello questo maglioncino!!! i colori sono venuti benissimo con questa lana! :) un bacione stefi
    ttp://stefi85.myblog.it

    RispondiElimina
  16. è fantasticamente solare, un maglione che mette serenità!mi piace, no, mi strapiace:)

    RispondiElimina
  17. @bilibina: anch'io lo conservo ancora, è uno di quei cari vecchi libri dove la satira è ancora intelligente :)

    @Laura: è verissimo, lavorare a maglia non è cucire...ma presto, se tutto va bene, mi dovrò contraddire, mi sono imbarcata in un progetto ardimentoso :)

    @Maya:...dopotutto buon sangue non mente no? Le mani si tramandano di generazione in generazione :)

    @Filly: il modello esiste già, attualmente è nelle mani della Ciami con finalità più alte :)

    ....e a tutte grazie mille per i numerosi commenti e per l'apprezzamento, siete uniche!

    RispondiElimina
  18. Finalmente un minuto per commentare il maglioncino... le foto sono splendide, ma dobbiamo trovare una location anche qua a TS, non puoi mica fare le foto sono in Puglia!!!

    RispondiElimina
  19. Va bene...useremo l'Eppinger senza ritegno :P

    RispondiElimina
  20. che meraviglia... a fare un maglione intero non mi sono mai cimentata ma dubito fortemente che riuscirebbe bellissimo come il tuo!

    RispondiElimina
  21. mi ricordo quando avevi avviato il lavoro che non ti ispirava molto questo autorigante, invece a me piace!! e ti sta a pennello!!
    e i polsini bicolore sono stupendi!!

    baciotti eli

    RispondiElimina
  22. mamma che colori fantastici e anche l'asimmetria mi garba parecchio! bellissimo lavoro... mi piacerebbe molto un maglioncino così!
    un bacio!
    barbara

    RispondiElimina

Posta un commento