fra una prova e l’altra…

Non so se è capitato anche a voi, ma realizzare un maglione – nel mio caso un cardigan – per la dolce metà è un’impresa titanica: tralasciando il fatto che spesso gli uomini sono molto più esigenti di noi donne (amore, ma non ti pare che qui faccia uno strano difetto alla pancia???) , la vera difficoltà sta nell’acchiapparli per far fare loro le prove.

Così, dato che preferisco evitare di continuare a lavorare per poi scoprire che è tutto da disfare, sono costretta a lunghi periodi di inattività fra un acciuffamento e l’altro. Inattività solo apparente, perché l’insana passione per i ferri mi costringe ad escogitare subito un nuovo progetto da realizzare…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tempo fa avevo acquistato al mercato un maglione dal bel filato grigio, con l’idea di cimentarmi nello Shadowbox di Alison Brookbanks; quando ho cominciato a provare il campione mi sono però accorta che quella lana non andata affatto bene, purtroppo aveva uno spessore di gran lunga superiore a quello necessario.

Mentre cercavo fra i miei modelli preferiti un pattern che fosse adatto, mi sono ricordata di un bellissimo gilet che mia madre aveva fatto quando ero più piccola, con le rifiniture a legaccio, un bel collo e degli insoliti bottoni. Giusto il tempo di fare un paio di calcoli per l’avvio delle maglie necessarie ed eccolo qui il mio Pensavo fosse un poncho invece era un Gilet, ovviamente in versione topdown raglan.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Per la sua lavorazione ho usato i ferri circolari da mm. 8, comodissimi, anche perché la lana nonostante lo spessore è davvero molto morbida. Come dicevo i bordi sono tutti a legaccio, così come il colletto che ho lavorato in un secondo momento riprendendo esattamente lo stesso numero di maglie che avevo avviato all’inizio.

Perdonatemi se ritorno spesso sullo stesso argomento, ma la linea pulita del raglan mi piace moltissimo, questo filato poi mette particolarmente in risalto la precisione degli aumenti che ho eseguito secondo questo metodo, davvero indispensabile se si vogliono evitare i buchini.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Adesso non mi resta che fissare tutti i fili, mettere in forma e inventarmi una chiusura particolare. Mentre lavoravo i bordi non ho volutamente eseguito le asole per i bottoni perché pensavo a qualcosa di asimmetrico, tipo il Juliet di Sarah & Rachel, per intenderci.

Devo fare delle prove, giocando con le gugliate di filato avanzato, magari realizzando delle trecce o del cordoncino per creare i passanti. I bottoni li ho già trovati cercando nella merceria di famiglia, e sono quelli che vedete nelle fotografie, belli grandi e vagamente retrò, sempre appartenuti alla mamma.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Prima di augurarvi uno splendido fine settimana volevo ringraziare tutte voi per i bellissimi complimenti che avete riservato ai miei guantini, sono davvero contenta che vi siano piaciuti. Anche su Ravelry ben 57 persone li hanno inseriti fra i loro progetti preferiti, davvero non lo avrei mai immaginato!

Ma la soddisfazione più grande è il vederli realizzati: la mia cara Elisabetta ha già finito i suoi, mentre la mia sorellina try2knit, nonostante sostenga di aver litigato tenacemente col magic loop ha completato il primo, in attesa di un degno partner. Mano destra o mano sinistra?

Commenti

  1. Bellissimo questo cardigan... adoro il grigio scuro... non ti arrabbiare, però... i bottoni non mi piacciono!

    RispondiElimina
  2. Ma che finiture ben fatte e curatissime, complimenti di cuore, sei davvero brava, io ho una bella mano, ma nelle cuciture e finiture varie sono un cane, è come se mi venisse la smania di far presto e faccio delle schifezze!
    un abbraccio
    Manuela

    RispondiElimina
  3. @Tiby: ma no, perchè dovrei arrabbiarmi? Io li metto per una questione affettiva, però in effetti avrei preferito una soluzione diversa :)

    @Manuela: in realtà anche io odio le cuciture, ecco perchè lavoro quasi esclusivamente in topdown :)

    RispondiElimina
  4. Invidio questa tua capacità di lavorare magistralmente ai ferri! Il massimo in cui mi sono cimentata io è una sciarpa (tra l'altro rimasta a metà :-()! Colleziono pattern in attesa che mi venga il coraggio di fare ma non so se mi verrà mai ... io aspetto! E nel frattempo guardo i tuoi lavori, che sono fantastici!
    Vannalisa

    RispondiElimina
  5. Complimenti... a parte il colore, mi piace davvero molto la tua creazione. Io non avrei mai il coraggio di iniziare perchè poi non sarei sicura di riuscire a finirlo!

    RispondiElimina
  6. Complimenti per il tuo lavoro e un GRAZIE enorme per la segnalazione del sito. I video sono chiarissimi.
    Elena

    RispondiElimina
  7. Bello bello il cardigan!! Ho giusto trovato anche io una bella lanetta grigia di recupero, la sto raggomitolando (aggomitolando, come cavolo si dirà??? insomma poi dice che uno ama l'inglese ed è esterofilo...)insomma ci siamo capite... é proprio bella e avevo in mente anche io di fare un qualcosa a maniche corte, tipo un piccolo cardigan... Mi pare di capire che tu ormai fai senza modello... Oh che bello!! Io non so se sarò mai capace. Sai che magari in onore a EZ faccio il lady February? Così magari chiedo a te se ho problemi... EHEHEH approfittatrice!
    Alessia

    RispondiElimina
  8. Meraviglia delle meraviglie!!!
    Mi piace il colore, mi piace il filato e mi piace il modello!!! Complimenti per il raglan, pulito e preciso! Sono i piccoli dettagli che rendono qualcosa speciale.

    Quanto ai guantini... ma grazie a te!! Sto seguendo la storia dei guantini di tua sorella sul suo blog :-)

    buon fine settimana
    smack eli

    RispondiElimina
  9. @Vannalisa: beh ti assicuro che imparare la tecnica del topdown mi ha dato la svolta, prima con le cuciture ero un disastro! Comunque, tu sei bravissima nelle tue creazioni e sono sicura che anche con i ferri saresti una knitter eccellente :)

    @Lety: ma dai, non ti piace quel grigio? Io l'ho adorato dal primo momento che l'ho visto :)

    @Elena: figurati, è giusto pubblicizzare qualcosa quando è ben fatto :)

    @Alessia: vedrai che quando avrai fatto il February procederai anche tu senza modello, è una cosa automatica :)

    @Eli: già, la mia sorellonza ha imparato da poco e già si destreggia col magic loop, è una vera artista :) Buon weekend a te!!!

    RispondiElimina
  10. Il prossimo guantino del mio progetto: "l'innamorazio non è razio. Eh no, per un cazio", è all'aumento del pollice. Ce la posso fare!? :)
    Il tuo maglione è stupendo. adoro la lana grossa. Adoro il colore. Adoro il fatto che sia riciclata. A parte la questione affettiva i bottoni mi piacciono tantissimo, sono grandi e sono vintage, e io adoro il retrò! La vecchiaia mi ha reso old fashion?

    RispondiElimina
  11. Vecchiaia? Sorè che fai, sfotti? Rispettiamo l'anzianità prego :) Se hai problemi con il pollice fai un fischio!!!!

    RispondiElimina
  12. Ma che sfotto, è che sento l'arrivo del compleanno e il fatto che da un po' vengo apostrofata con un signora anche dai ragazzini! ;)
    No, il pollice mi viene abbastanza.. l'unica cosa penso è che debba tiare un po' più il filo, se no mi si fanno i buchetti!

    RispondiElimina
  13. grazie per tutte le tue dritte ma ormai ho imparato bene (forse bene è un aprolone) a partire con il magic loop!!! è una vera figata... ma come ho fatto a non scoprirlo prima!!!!
    e poi il gioco di ferri l'ho sempre odiato... tutti quei ferri in mano, un vero disastro!!

    buona notte amica mia
    eli

    RispondiElimina
  14. è qui la festa????
    Tua sorella è fortissima, con L.q.A. mi ha fatto schiantare dal ridere!!!
    Armeggi con uncinetto??? Che curiosità!!!!
    Io ho provato anche la versione del liquore con un mix di mandarini e arance, devo ancora provarla ma dal profumo so che sarà ottimo!!!

    Buona domenica
    baci

    RispondiElimina
  15. oggi ho fatto una piacevole scoperta. ero su lei.web alla ricerca di consigli sulla maglia in generale e di un libro in partivolare e chi trovo che scrive proprio là?!?trovo te! inutile dire che l'ho linkato tra i preferiti.
    buona domenica sera!
    leucosia.

    RispondiElimina
  16. oggi ho fatto una piacevole scoperta. ero su lei.web alla ricerca di consigli sulla maglia in generale e di un libro in partivolare e chi trovo che scrive proprio là?!?trovo te! inutile dire che l'ho linkato tra i preferiti.
    buona domenica sera!
    leucosia.

    RispondiElimina
  17. Oooh! I love it! One of my fav colors too. And nice buttons!

    RispondiElimina
  18. bello il filato!!e le rifiniture così precise...sei sempre più brava :)

    RispondiElimina
  19. maforse non è il cardigan afare un difetto sulla pancia, forse è la pancia afare un difetto sul cardigan.
    Ciao arrivo dal blog id Fiordicactus

    RispondiElimina
  20. @ziacris: sindrome di Homer Simpson, suppongo ;)

    RispondiElimina

Posta un commento