September Lady Sweater

01Ed anche questo cardigan può dirsi archiviato. Non so descrivere la soddisfazione di finire un lavoro senza dovermi poi sottoporre all’estenuante rito delle cuciture!

Ho disposto le maglie che avevo lasciato in sospeso per le maniche sui consueti quattro ferri, lavorando a tubolare fino ad una lunghezza tale da realizzare la cosiddetta manica tre quarti. In questo modo, indossandolo frequentemente, potevo controllare la lunghezza del bordo in modo che fosse proporzionata a quella delle maniche. 02

Un bordino fatto con delle passate a legaccio ed ecco qui il mio cardigan rifinito e pronto per essere mio fedele compagno durante i primi freddi. Questo modello mi piace così tanto che credo lo riproporrò in mille varianti, giocando con la lana, con le trecce ed i punti traforati.

Inoltre lunedì dovrebbero finalmente consegnarmi il set di ferri circolari della Knit Pics (grazie alla provvidenziale segnalazione dell’amica Alessia)…una volta nelle mie mani, chi mi ferma più!!!03And even this cardigan has been made. I can not describe the satisfaction of finishing a job without seams!
I ordered the stitches I left hanging sleeve on the usual four needles, working up to a tube length to achieve the so-called three quarters sleeve. In this way I could check the length of the edge so that was proportionate to that of the sleeves.

A little border and here is my cardigan finished and ready to be my faithful companion during the first cold. I like this model so much that I will repeat it in a thousand variations, playing with wool, with braids and pierced points.
Also Monday should finally give me the set of circular needles Knit Pics (thanks to the providential post on Alessia’s blog) ... once in my hands, who stops me more!

Commenti

  1. Molto grazioso e trovo azzeccata la scelta dei bottoni!

    RispondiElimina
  2. aahhh, ma allora nn sono l'unica che odia le cuciture e l'assemblaggio!!!!
    bello, comodo e pratico giusto quello che serve a noi.
    complimenti.
    buona giornata
    Graziella

    RispondiElimina
  3. @Simona: sono in legno, riciclati da un vecchio maglione :) Quelli "originali" del filato erano marroni in cuoio intrecciato...non mi piacevano per niente!

    @Ele e Marigio: grazie :)

    @Graziella: guarda, è proprio perfetto per noi, se lo provi non lo lasci più!!!

    @Nena: grazie cara :)

    RispondiElimina
  4. That is so beautiful and looks good on, too!!! I wish I had the patience to do such works, very pretty :)

    RispondiElimina
  5. brava brava brava cimplimenti ....mi spieghi cos'è ladysweater?grazie piacerebbe anche a me evitare di cucire le maglie fatte a mano..

    RispondiElimina
  6. @Carolina: but you do beautiful crochet works that need a lot of patience, too :)

    @Stefania: ne ho parlato un paio di post fa, c'è anche il link dove scaricare gratuitamente il pattern.

    RispondiElimina
  7. Fantastico, caldo e originale il capo indossato... e fantastica anche la modella... nel suo sorriso si legge anche una punta d'orgoglio (giustificatissima) per l'opera compiuta!!! Clap clap

    RispondiElimina
  8. I love your version! It is beautiful and very classy.

    RispondiElimina
  9. @MrsApple: La mia soddisfazione generalmente veniva meno al momento delle cuciture, stavolta sono contenta di aver raggiunto il massimo risultato col minimo sforzo!

    @Rima: Thank you, I think it's simple but elegant at the same time, too :)

    RispondiElimina
  10. Belloooooo!!! Io mi sono imbarcata in una stola/cardigan dall'ultimo numero di Interweave Knits, ma giuso che questo è quello che vorrei fare come prossimo lavoro... Sto cominciando a leggere qualcosa di EZ e che ti devo dire, la maglia mi prende sempre di più! Pensi che ce la posso fare, considerato che non ho mai fatto niente di simile?
    Alessia

    RispondiElimina
  11. Beh io ho trovato abbastanza chiara la spiegazione del Lady Sweater, poi lavorandolo col ferro circolare ti accorgi subito della forma che man mano prende il lavoro. L'unico consiglio che ti do è quello di segnarti su un foglio per ogni ferro che fai le maglie ottenute prima e dopo gli aumenti, ti serve per sapere sempre a che punto sei :)

    RispondiElimina

Posta un commento