Crostata tuttofare


Quando decisi di aprire questo blog parallelo al mio live journal l'intenzione era quella di ricreare in rete il contenuto della mia vecchia agenda, piena di ricette di cucina, consigli per la cosmesi con prodotti naturali, schemi e spiegazioni di lavori a maglia e uncinetto. Insomma...tutto il mio mondo racchiuso in una pratica home page da consultare ovunque io fossi. Poi lo knitting ha preso il sopravvento e non ho più ricordato di trascrivere tutto il resto.


Questa è la ricetta della crostata che fa la mia mamma, io la utilizzo sia per le classiche con la marmellata che per quelle con crema, frutta fresca e gelatina. Il risultato è lo stesso della pasta frolla, ma ha il pregio di essere decisamente più leggera e meno calorica.

Allora, le dosi sono queste:


600 gr. di farina
150 gr. di zucchero
250 gr. di margarina (da non sciogliere completamente)
1 limone grattuggiato
4 uova
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
forno a 200°


Su una tavoletta di legno si versa la farina, creando al centro la fossetta dove aggiungeremo lo zucchero, le uova e la margarina. Poi si grattugia la buccia di un limone - fate attenzione a non usare quelli trattati o aggiungerete della paraffina alla vostra torta - e dopo aver preso un pizzico di sale si lavora l'impasto. Per ultimo incorporiamo il lievito, avendo cura di setacciarlo così come sarebbe opportuno fare anche con la farina. La pasta deve essere omogenea, consistente e non attaccarsi alle dita.
A questo punto possiamo stenderla nel modo che riteniamo più opportuno, usando carta da forno o teglia imburrata.



Il successo è assicurato...ed al suo profumo neanche la mia Kitty è rimasta insensibile!

Commenti

  1. oh...... che fame! sto facendo colazione ma una bella fetta della tua crostata non mi dispiacerebbe!!
    Bellissima Kitty... ha quella faccia da furbetta...

    Quando proverò a fare le calze mi darai assistenza??

    Buona domenica

    RispondiElimina
  2. Per quel che posso volentieri...io ne ho fatto giusto due paia, però credo di aver capito abbastanza bene il procedimento :)

    RispondiElimina

Posta un commento