Ogni cosa al momento giusto





Vi ricordate lo schema che mi aveva dato filo da torcere e che avevo provato qui? L'effetto non mi era piaciuto, ma avevo comunque conservato le istruzioni del modello in attesa di un filato più idoneo. Ieri mattina, passeggiando durante le mie commissioni quotidiane, ho sbirciato nella vetrina delle novità al negozio Singer scoperto recentemente ed ho visto dei gomitoloni di cotone sfumato bellissimo...ed eccola qui, la mia sciarpa per le serate estive, in sostituzione delle ormai diffusissime pashmine.

Commenti

  1. Ma quanto ci vuole ad imparare a sferruzzare?

    RispondiElimina
  2. Beh...francamente non saprei quantificarlo, io ho imparato da bambina e da allora non ho mai smesso.
    Dipende da chi te lo insegna, dipende dalla tua voglia di imparare...insomma, ci sono un bel pò di varianti in gioco. Su youtube ci sono molti tutorial...potresti cominciare da lì :)

    RispondiElimina
  3. Fissala! (è così che si dice) la lavi/sbagni poi la avvolgi in telo di spugna, la "arrotoli" e così la strizzi senza sciparla togliendole l'acqua in eccesso. Poi la metti ad asciugare stesa su un supporto (io uso i puzzle/tappetini di gomma dei bambini) morbido appuntandola con gli spilli (tanti spilli)e la tieni, fissa, ferma, distesa, fino a che non è asciutta, è noiso da fare perchè devi fissare tutte le puntine ma alla fine sta bella e distesa! prova prima di fare il punto gambero che può tirare. Buon lavoro.. Ah ho scritto tanto ma ho saltato i complimenti: Bravissima!

    RispondiElimina
  4. @granadiriso: grazie! fino a ieri ero quasi decisa a scucire tutto...ma seguirò il tuo consiglio, hai ragione :))

    RispondiElimina

Posta un commento